Rebuild è la prima convention nazionale dedicata alla riqualificazione e gestione sostenibile dei patrimoni immobiliari: si terrà a Riva del Garda dal prossimo 17 settembre.

Si tratta di un appuntamento di grande rilievo per il mondo immobiliare ed economico in genere, a livello nazionale e internazionale, nell’ambito del quale saranno discusse tematiche mirate alla trasformazione e al rilancio del settore edilizio e immobiliare attraverso il recupero e la riqualificazione.

Il comparto della riqualificazione rappresenta una vera opportunità di rilancio non solo dal punto di vista economico e finanziario. Un immobile riqualificato acquisisce maggior valore sul mercato, anche e soprattutto perché comporta benefici concreti per il proprietario e per l’eventuale inquilino, traducibili in minori spese di manutenzione, maggior qualità abitativa, minori emissioni, risparmio di risorse naturali.

Gli incontri in programma saranno imperniati su quattro temi essenziali: l’organizzazione del mercato, la conduzione sostenibile, la valorizzazione e il retrofit, la rigenerazione urbana e la gestione del patrimonio immobiliare pubblico.

Rebuild, promosso da Habitech, Progetto Manifattura e Riva del Garda Fiere congressi, si propone con l’obiettivo primario di trasformare la sostenibilità in una concreta strategia di sviluppo, innovazione e competitività. Mancano ormai pochi giorni all?’appuntamento con REbuild, un evento green al 100%. Un evento proiettato verso il futuro: tanti i dettagli studiati dall’organizzazione per ridurre i consumi, le emissioni, tutelare il paesaggio e salvaguardare l’ambiente e… preparare un futuro migliore e sostenibile per le generazioni future.

Anche per la location in Trentino, a Riva del Garda, un territorio che della sostenibilità e della salvaguardia ambientale ha fatto una filosofia di vita oltre che una politica strategica di sviluppo economico e turistico: un messaggio di riqualificazione del patrimonio edilizio italiano dall’ampio significato umano e sociale. Infatti il Centro Congressi è raggiungibile a piedi da tutti gli hotel convenzionati, che metteranno anche a disposizione delle biciclette: per incentivare il trasporto in treno in alternativa alla macchina, è stato messo a disposizione un rapido servizio navetta dalle principali stazioni ferroviarie al Centro Congressi.