Le pompe di calore vengono sempre più largamente utilizzate per la climatizzazione estiva ed invernale degli ambienti e va via via sostituendo il classico abbinamento caldaia-gruppo frigo. Ma cos’è una pompa di calore? Cerchiamo di approfondirne la conoscenza e l’utilità, oltre che il potenziale energeticamente risparmioso.

Il vantaggio della pompa di calore per il trasferimento di calore da un ambiente a temperatura più bassa ad un altro a temperatura più alta deriva dalla sua capacità di fornire più energia di quella impiegata per il suo funzionamento, in quanto estrae calore dall’aria o dall’acqua esterne. La pompa di calore, invertendo tra loro le funzioni dell’evaporatore e del condensatore, fornisce calore in inverno e freddo in estate, cioè provvede a rinfrescare la casa in estate e a riscaldarla nei periodi più freddi. Proprio grazie a queste sue caratteristiche e a questa sua potenzialità, viene utilizzata sempre più spesso per la la climatizzazione degli ambienti domestici, ma anche negli uffici, negli studi professionali, perfino nei piccoli negozi.

L’applicazione più conveniente della pompa di calore è proprio nel condizionamento estivo e per integrare il riscaldamento tradizionale in inverno. La pompa di calore si consiglia in particolare se l’appartamento da condizionare si trova in un edificio con riscaldamento centralizzato, per riscaldare la casa nei giorni più freddi, quando l’impianto centralizzato non è ancora in funzione, oppure nelle ore in cui l’impianto centralizzato non è ancora in funzione. Negli appartamenti con impianto di riscaldamento autonomo, può essere sufficiente installare apparecchi per il solo raffrescamento estivo, in quanto la pompa di calore, in caso di necessità, può essere accesa anche per poche ore.

Nelle aree geografiche in cui di norma la temperatura esterna non scende al di sotto dei 5-6°C, la pompa di calore può essere utilizzata anche per sostituire completamente l’impianto di riscaldamento. Quindi nell’Italia Meridionale, ad esempio, la pompa di calore può sostituire completamente il riscaldamento durante la stagione fredda e rinfrescare la casa in estate, con notevole risparmio energetico ed economico.