La generazione anni Ottanta sempre più spesso oggi è composta da ragazzi che vivono fuori sede, che si sono trasferiti magari per studio o per lavoro in un’altra città, oppure da giovani coppie che stanno per iniziare la loro vita “adulta” lontana da mamma e papà. Per tutti coloro, sparsi in tutta Italia, ecco una serie di consigli e suggerimenti sui ristoranti più carini, divertenti, animati in cui è possibile mangiare bene, senza spendere tanto e, soprattutto, godendo di un’atmosfera giusta, adatta a questo target.

Insomma, se non volete incappare in ristoranti affollati da famigliole con bambini che piangono e urlano a squarciagola, ma nemmeno in una clientela troppo avanti con l’età, ecco dove andare.

Galleria di immagini: Ristoranti di moda

Per cominciare, partiamo dalla Capitale. Sicuramente le occasioni che offre Roma sono moltissime e variegate: posti in cui rilassarsi sorseggiando un aperitivo dopo una lunga giornata di lavoro, discopub per chi cerca un divertimento più caotico e vivace, ristoranti per tutti i gusti.

Un ristorante molto rinomato e sicuramente apprezzato da tutte le fasce d’età, sia giovani che meno giovani, è sicuramente il MoMò Republic, situato in Piazza Forlanini 10: un ambiente molto spazioso, che si sviluppa su tre piani interni e una terrazza esterna molto grande e sempre pieno di iniziative interessanti.

Il Momò è chiuso il lunedì, mentre gli altri giorni è aperto per pranzo e per cena, fino a tarda notte. Infatti, ci si può recare in questo locale very cool anche per bere qualcosa dopo cena. Il menu è ricco: pizze, insalate, primi e secondi piatti, sia a base di pesce che di carne. E ancora, frutta fresca, dolci fatti in casa, caffè e amari per digerire.

Quando ci si avvicina al fine settimana è consigliato prenotare e dando uno sguardo al sito si può conoscere in anticipo la programmazione settimanale. Non è escluso, infatti, che alcune serate siano accompagnate da musica dal vivo o dj set dei più noti artisti della Capitale.

Salendo al Nord, come non pensare alla vita notturna milanese? La città italiana più fashion e in diretta competizione con la Capitale, offre sicuramente una scelta varia e ampia per cenare la sera, in compagnia di amici o a lume di candela con la persona amata, in locali raffinati e ricercati, o in discopub divertenti e allegri più adatti ai giovani che vivono il mondo della notte.

Il Blue Note, in Via Pietro Borsieri, è ritenuto da molti uno dei locali più particolari di Milano e specializzato nell’offerta di musica dal vivo. Locale noto tra i ragazzi che vivono qui, apprezzato anche per l’ambiente, ma anche per la qualità del ristorante e i prezzi che non sono altissimi, infatti ci sono anche buone agevolazioni per i giovani che vengono al secondo concerto che si svolge nella stessa serata. Infatti, nel weekend si esibiscono sempre due gruppi live per volta.

È poi sicuramente da segnalare anche un localino molto particolare, adatto soprattutto a ragazzi giovani e single, il Modus Vivendi in Via Lomazzo, che ha già da fuori un aspetto inquietante e macabro, con una cancellata all’ingresso in stile Silent Hill. Quando i clienti suonano il campanello, bisogna farsi schedare e lasciare i propri dati per diventare tesserati Arci: varcata la soglia i giovani si troveranno catapultati in un piccolo mondo oscuro, in cui si impone al centro del locale un bancone centrale, contornato da pochi tavolini lungo tutto il perimetro del piccolo locale. Il menu è specializzato soprattutto in cocktail, buoni ed economici, accompagnati da un sottofondo musicale House, che trasforma il risto/pub in un locale da ballo.

Per concludere la panoramica dei migliori ristoranti italiani andiamo in Campania, e più precisamente partiamo da Napoli dove non si può non menzionare La Bersagliera, il ristorante più rinomato e raffinato del borgo Marinaro. Situato sul mare, in uno degli angoli più suggestivi e pittoreschi di Napoli, con la visuale del Vesuvio, il ristorante in questione offre cibi raffinati, un paesaggio mozzafiato, un’ospitalità senza pari e i cibi semplici e genuini della tradizione napoletana.

Dalle terrazze di Rosiello, in via Santo Strato n. 10, il paesaggio fa da sfondo ai profumi della cucina napoletana nel cuore di Posillipo, dove i clienti possono scegliere tra frutti di mare, zuppa di “fiorilli” (i fiori delle zucchine) e pesce all’acquapazza.