Si ricorda che il contribuente ha l’obbligo di indicare con precisione nel bonifico bancario il codice fiscale degli ordinanti e il numero di partita Iva del beneficiario del pagamento.

Alle banche e a Poste italiane Spa servono, infatti, dati precisi per operare la ritenuta del 4% a titolo di acconto dell’imposta dovuta dai beneficiari. Pertanto non può essere riconosciuta la detrazione fiscale del 36% per gli interventi di ristrutturazione edilizia se nella causale del bonifico bancario manca il riferimento normativo in base alla legge n. 449/1997, il codice fiscale degli ordinanti e il numero di partita Iva del beneficiario del pagamento.

Infatti, la risoluzione dell’Agenzia delle Entrate n. 55/E del 7 giugno precisa che, se mancano questi dati, le banche e la società Poste italiane non possono effettuare il prelievo del 4% a titolo di acconto dell’imposta sul reddito dovuta dai beneficiari, introdotto dall’articolo 25 del Dl 78/2010.

La risoluzione precisa anche che, a causa dell’incompletezza dei dati, viene pregiudicata definitivamente alle banche e alle Poste italiane Spa di operare il prelievo del 4 per cento. Né, d’altro canto, è possibile colmare l’incompletezza dei dati inviando alla banca nella quale viene effettuato il il codice fiscale, il numero di partita Iva della ditta beneficiaria del pagamento e gli estremi della norma agevolativa per le ristrutturazioni.

Quindi, non è più possibile riconoscere la detraibilità delle spese sostenute per gli interventi di ristrutturazione edilizia, nel caso che nel bonifico manchino i dati necessari al prelievo della ritenuta, anche perché le normative nell’ambito delle ristrutturazioni hanno subito ulteriori modifiche.

Per concludere, ricordiamo che nel documento di spesa bisogna indicare chiaramente la causale del versamento, il codice fiscale del beneficiario della detrazione e il numero di partita Iva (o il codice fiscale) del destinatario delle somme. Una ripetizione forse eccessiva, ma necessaria, per non farvi perdere il diritto all’agevolazione agevolata per la ristrutturazione che si è rivelata utile per fare più bella e confortevole la vostra casa.