Rita Dalla Chiesa è la regina incontrastata di “Forum“, la trasmissione che porta nelle case degli italiani alcune cause giudiziarie che possono riguardare l’uomo comune, come contese condominiali e di famiglia.

Sono molti anni che la Dalla Chiesa ci fa compagnia con la sua determinazione e, da qualche giorno, “Forum” è ripartito, anche se lo spot non è andato mai in onda e sono tanti a credere che si tratti delle repliche che già andavano in onda quest’estate, come riempitivo ai palinsesti.

La Dalla Chiesa occupa una fascia oraria complicata, in concorrenza diretta con “La prova del cuoco” e la simpaticissima Antonella Clerici, e sembra preoccupata della bravura dell’Antonellina nazionale. Come ha tenuto a raccontare a Davide Maggio:

Trovavo vergognoso che le avessero tolto “La Prova del Cuoco” a causa della maternità. Ma adesso la concorrenza della Clerici mi fa paura. Elisa Isoardi era bravina, ma Antonella è un’altra cosa. Non solo: adesso ho pure un concorrente in famiglia. Massimo Santoro, mio genero, quest’anno si occupa di “Occhio alla Spesa”. E l’anno scorso ha avuto addirittura il “coraggio” di portarmi a cena da un suo amico, autore di “Verdetto Finale”.

Verdetto finale” si occupa della stessa materia che costituisce i contenuti di forum, ma è nato molto dopo, occupa un’altra fascia oraria e ancora non ha avuto la stessa presa sul pubblico. Personaggi divenuti televisivi come Santi Licheri o Tina Lagostena Bassi, ma anche lo stesso Fabrizio Bracconieri, che da giovane era uno de “I ragazzi della 3 C”, si sono imposti al pubblico proprio grazie al programma della Dalla Chiesa.

La bionda figlia del compianto generale ha spiegato, prima palesemente e poi nel fuori onda, come:

“Verdetto finale” è la copia più copia di un programma TV. Pensi che nel corso della cena di cui le parlavo prima ho sentito a tavola alcune cose sul tribunale di Rai 1 che mi hanno talmente disturbato che mi sono alzata e me ne sono andata.