La prima causa del ritardo del ciclo può essere una gravidanza, che spesso porta sintomi come nausea, vomito e malessere generale diffuso a tutto il corpo.

Altre cause possibili sono obesità, anoressia e diete troppo drastiche che alterano l’ovulazione del ciclo mestruale; la sindrome dell’ovaio policistico; disturbi della tiroide; periodo di particolare stress, di ansie e di tensioni; oligomenorrea, che compromette l’ovulazione e quindi la fertilità della nonna. Al persistere del ritardo è bene, quindi, consultare il proprio medico e sottoporsi a esami più specifici.

Galleria di immagini: Barbie girl