Singolare avvenimento per Robert De Niro che è entrato nell famosissimo The Greenwich Hotel, nel cuore di Manhattan, ed è stato bloccato dalla solerte sicurezza che lo ha invitato, neanche troppo gentilmente, a lasciare l’albergo. Tutto succede perchè l’attore era di ritorno dal set del suo ultimo film “Being Flynn”, dove interpreta appunte un senza tette. Con gli abiti di scena ancora addosso, voleva andare in hotel per godersi il meritato riposo in uno degli alberghi più prestigiosi di TriBeCa.

Nessuno lo riconosce e viene accompagnato all’uscita. Gravissimo errore che avrebbe potuto costare il posto ai dipendenti se consideriamo che Robert De Niro è il proprietario dell’hotel. Fortunatamente ha un buon carattere, dunque, oltre alla brutta figura per non averlo riconosciuto, non succederà nulla. Nel contempo ha scoperto cose farebbero gli addetti alla sicurezza se dovesse davvero entrare un barbone. Poche parole a commento dell’accaduto: “Potevano invitarmi gentilmente all’uscita, anziché sbattermi fuori”.

Un particolare curioso è il come Robert De Niro ha deciso di comprare l’hotel, quasi nessuno sa che, quando l’attore studiava recitazione, soggiornava in questo hotel che era conosciuto per essere uno dei più economici di Manhattan. Poi ha fatto strada nel mondo del cinema, fino a diventare un mito. Diventando ricco e famoso decide di acquistarlo e di trasformarlo in una residenza lussuola, con una sola eccezione riservata a chi studia all’Actors Studio, i prezzi stracciati, quanto quelli che pagava lui.

La tradizione vuole che, a qualsiasi costo, Robert De Niro, ogni giovedì pomeriggio, si ferma con questi ragazzi per dar loro suggerimenti e consigli per affrontare selezioni e intepretare personaggi.