Sarà per l’immedesimazione nella parte di adolescente timido, dolce e gentile interpretata da Robert Pattinson nella popolare saga Twilight, a quanto pare la star inglese si trova fortemente in disagio nel girare scene piccanti con le sue compagne nei film.

L’attore ha infatti provato un grosso imbarazzo nelle parti in cui ha dovuto spogliarsi e girare scene di sesso davanti a tutto lo staff, cosa che è avvenuta sia in “Remember Me”, sia in “Little Ashes”.

Secondo quanto viene riportato su Paid2Write, Pattinson ha raccontato che solitamente, durante queste parti, le parti intime del corpo vengono nascoste da una copertura. Ma nella scena girata con la bella Emilie de Ravin in “Remember Me”, da oggi nelle nostre sale cinematografiche, qualcosa è andato storto e la copertura si è staccata. Cosa che non lo ha fatto per nulla sentire a suo agio, e che gli ha fatto riflettere su quanto devono provare gli attori porno che di coperture, loro, proprio non ne utilizzano. Questo ha generato in Robert un senso di rispetto e ammirazione per loro.

Ma l’imbarazzo non è finito lì. Anche con “Little Ashes“, film in cui Pattison va a interpretare il ruolo dell’eccentrico Salvador Dalì, il ragazzo si è sentito molto a disagio nel girare scene di sesso con l’altro attore Javier Beltràn, che nel film interpreta lo scrittore Garcìa Lorca.

Pattinson non nasconde infine che l’idea di dover andare a letto con l’attrice Uma Thurman, nel film “Bel Ami”, gli crea notevoli problemi. Ulteriore segno, questo, della riservatezza e della timidezza del giovane 23enne che, forse relativamente a queste considerazioni, fanno intendere come l’attore possa aver bisogno di far esperienza nel settore e di abituarsi.