Robert Pattinson ha dichiarato nell’ennesima intervista che “Breaking Dawn” non è niente di meno che un “film porno hardcore”. Di sicuro le fan ne sarebbero ben contente, peccato che probabilmente era quello che avrebbe potuto essere, ma non quello che sarà. Ed è lui stesso a spiegare perché: tutta una questione di movimento di bacino.

Con il suo tipico british humour, Robert Pattinson ha fatto una battuta decisamente sopra le righe, dopo che Jimmy Fallon ha mostrato la clip dell’arrivo a Isla Esme per la luna di miele lui ha buttato lì tra i denti un:

Galleria di immagini: Robert Pattinson da Jimmy Fallon

«È un film porno hardcore.»

Che non è passata inosservata tra gli ascoltatori. Subito dopo, però, sono andati a giocare a freccette, con Rob che anche qui ha lanciato un dettaglio molto dolce sulla sua ragazza Kristen Stewart:

«Kristen era veramente brava a questo gioco.»

Ma tornando alle scene di sesso in “{#Breaking Dawn}”, Robert ha ribadito il fatto che avrebbe voluto fosse decisamente più hard, e ha descritto cosa è successo:

«Stava per diventare davvero molto più esplicito a un certo punto. Voglio dire, avrebbe dovuto diventarlo. Ma è stato sottoposto a tutta una serie di diversi fattori. Per un sacco di tempo si è pensato che diventasse un vietato ai minori e si è dovuto litigare per farlo abbassare. Non era colpa mia, è stata Kristen che ha causato il divieto ai minori.»

E qui riprende, con Jimmy Kimmel stavolta, quello che aveva dichiarato anche un’altra volta, ma Rob si spinge in dettagli davvero hot:

«Io faccio le solite cose, i movimenti generici. Di solito si hanno dei problemi quando ci sono delle scene di nudo. Ma qui il problema era letteralmente il movimento. Era tutto sullo spingere. Continuavano a dirmi di non muovermi. Quasi volevano che mettessi un guinzaglio sulla schiena per non farmi muovere oltre quello. Così è letteralmente appena la punta.»

E qui scoppiano tutti a ridere, e l’inquadratura passa ai genitori di Rob arrossiti, con lui che si giustifica dicendo che è solo un modo di dire, ma sempre ridendo molto. Poi riferito alle fan aggiunge:

«Ma loro vogliono vedere la spinta, non una specie di sonda.»

Il tutto condito da gesti e movimenti del bacino. Qui è Rob a essere porno hardcore, non “Breaking Dawn”.