È l’ultimo divo nato nella New Hollywwod, stiamo parlando di Robert Pattinson, che sarà nuovamente protagonista nelle sale con “Remember me“, la pellicola diretta dal regista Allen Coulter, famoso soprattutto per aver lavorato in alcune delle serie TV di maggior successo degli ultimi anni, come “I Soprano” e “Sex and the city”.

Anche in questa nuova pellicola, il giovane Pattinson avrà l’aria tormentata, colpa soprattutto della sua nota ormai scapigliatura, e dello sguardo perso spesso nel vuoto. Apparenze a parte, c’è davvero poco di così studiato in giro come l’immagine che Pattinson è riuscito a creare di sé.

Il 23enne attore inglese, è in grado come pochi di gestire la propria immagine, basta guardare il filmato dell’intervista al “David Letterma Show“, con il suo perenne sorriso da “piacione” in bella mostra, e un apparente candore di fondo che trapelava da ogni risposta.

In realtà, Pattinson conosce bene il mestiere, recita da sempre, in pochi se lo ricorderanno ben pettinato nel quarto capitolo di “Harry Potter e il calice di fuoco“. Dove all’epoca dei fatti, in veste da secchione e con i capelli domati sembrava davvero tutta un’altra persona, le immagini in questione sono praticamente introvabili anche in rete, l’unica possibilità è quella di rivedere il film incriminato.

D’altronde quell’episodio fa parte della storia, mentre il fenomeno Pattinson, sembra essere appena cominciato.