Ieri sera si è tenuta a Londra la première europea di “Breaking Dawn parte I”, con Taylor Lautner, il regista Bill Condon, e ovviamente Kristen Stewart e Robert Pattinson. Questi ha rilasciato interviste in cui è tornato sul sesso nel film con dichiarazioni sempre più sorprendenti, come quella per cui ha trovato molto imbarazzante girare un orgasmo, anche se crede che per le donne sia più facile perché sono abituate a fingere.

Una dichiarazione che lascerà stupefatte la maggior parte delle ragazze, anche se c’è da scommettere che il tono con cui Robert Pattinson le ha fatte è sempre quello scherzoso che adotta in particolare per argomenti imbarazzanti, come il sesso appunto. Ha infatti detto che è stato mortificante per lui interpretare quella scena, anche se si era allenato prima:

Galleria di immagini: Breaking Dawn: première di Londra

«Abbiamo girato una serie di scene di sesso in fila solo filmando le nostre facce durante l’orgasmo. Questa è stata probabilmente la cosa più imbarazzante che abbia mai fatto in tutta la mia vita, solo un primo piano del tuo viso, come se sapessi cosa fare.»

E qui arriva la battuta:

«È molto più facile farlo per le ragazze. Forse perché sono già abituate a fingere.»

E chissà la sua ragazza Kristen Stewart che faccia sì imbarazzata avrà fatto nel sentire le dichiarazioni di Rob, probabile che sia inciampata sui suoi stessi tacchi a sentirlo. L’intervista poi va avanti sempre hot ma meno conturbante:

«È divertente quando sta facendo una scena di sesso e la gente urla “No! Non sembra che stai facendo sesso, è terribile”. Trovo divertente che le cose debbano essere censurate. Stanno entrambi perdendo la verginità e la gente ha paura di mostrare quel momento esatto che è la parte più emotiva della scena.»

E tanto per tornare sulla questione porno su cui già si era espresso, ha detto:

«Non è soltanto porno. C’è un senso in quella scena e la gente è davvero spaventata nel farlo. È interessante da guardare. Molto cinematografico.»

Fonte: Metro