Dopo aver sfogato la propria ira contro gli hacker che alcuni giorni fa hanno diffuso in rete alcune immagini tratte dalla scena di sesso in “Breaking Dawn“, Robert Pattinson ha raccontato in un’intervista rilasciata a MTV come ha vissuto le riprese dei momenti hot girati con Kristen Stewart.

Pattinson ha spiegato che le immagini, tratte dal girato grezzo e non ancora passato per la fase di post-produzione, hanno rovinato parte della sorpresa che il regista del film, Bill Condon, e il cast avevano duramente preparato per il pubblico dei fan.

Galleria di immagini: Scena di sesso in Breaking Dawn

“È incredibile. […] Lui (Bill Condon, ndr.) ha davvero delle ottime idee”

Così ha commentato l’attore parlando del film che arriverà nei cinema il prossimo novembre. Pattinson poi è sceso nei dettagli riguardanti la scena più calda del film, la più attesa dalle fan della saga dei vampiri di Stephanie Meyer, che è stata girata in modo tale da rientrare nella categoria di film che secondo il sistema di censura statunitense è adatto dai tredici anni in poi.

“Avevamo alcune idee su di essa. È interessante anche il fatto di doverla girare secondo i canoni del PG-13”.

Così ha riferito Robert, aggiungendo poi con una risata:

“non può essere sfacciata. È comunque già stata fatta altre volte, come dire, “Fallo ma in maniera davvero, davvero veloce!”.