Robert Pattinson è sempre più sulla cresta dell’onda, soprattutto cinematografica. Dopo “Remember Me”, attualmente nelle sale italiane, l’attore è già impegnato sul set di “Bel Ami”, ma pare che sia in arrivo per il bel Robert un altro copione, di genere completamente diverso e molto impegnativo: l’attore sarebbe infatti stato scelto per portare sul grande schermo la storia del leader dei Nirvana Kurt Cobain.

Secondo il tabloid inglese The Sun, infatti, Pattinson sarebbe voluto direttamente da Courtney Love, vedova del cantate, per interpretare la breve e tragica esistenza di Cobain, icona del movimento grunge nonché ultimo mito del rock, morto suicida al culmine del successo a soli 27 anni.

La Love avrebbe anche scelto chi affiancare a Pattinson nel ruolo di se stessa: nientemeno che Scarlett Johansson, amica della figlia Frances Bean Cobain. Non è la prima volta che la vicenda del leader dei Nirvana arriva sul grande schermo (qualche anno fa il regista Gus Van Sant immaginò gli ultimi giorni di vita del cantante, pur senza fare riferimenti diretti, in The Last Days) e un altro film sarebbe in cantiere, tratto da una delle biografie di Cobain, “Heavier than Haven”. Ma la vera novità sta nell’intervento diretto della Love:

Courtney Love avrebbe accettato che il film venga girato a condizione di poter avere il controllo totale sull’opera, decidendo cast, regista, sceneggiatura e musica, ha rivelato una fonte al Sun, Robert è in contatto telefonico costante con lei, visto che è la sua prima scelta per il ruolo del marito, e Scarlett Johansson è amica di sua figlia Frances Bean.

Il regista sarebbe David Fincher, che ha diretto successi come “Fight Club” e “Il Curioso caso di Benjamin Button”. Le credenziali ci sono, ma i fan di Cobain accetteranno di vedere rivivere il proprio idolo nell’ex vampiro di Twilight?