Robert Pattinson alle prese con i lati negativi della celebrità. Il giovane attore inglese è una dei divi più fotografati e ricercati del pianeta, di recente ha lavorato con un grande regista come David Cronenberg per il suo ultimo Cosmopolis, eppure continua ad attirare anche i commenti non troppo positivi da parte dei media e delle persone.

Robert Pattinson cerca però di non dare troppo peso alle critiche, preferendo concentrarsi sui passi successivi della sua carriera. Per il protagonista della saga di Twilight e di Bel Ami, le parole negative usate nei suoi confronti sono solo uno stimolo per guardare avanti e cercare di migliorarsi sempre più.

Galleria di immagini: Robert Pattinson, Cosmopolis a Toronto

Questo è quanto emerge da una nuova intervista rilasciata al quotidiano britannico The Guardian. Robert Pattinson ha infatti parlato a proposito di quello che pensano la gente e i media di lui:

«Io non so davvero quanto sono accettato. Niente mi importa veramente a parte le cose provenienti dalle persone con opinioni negative. Letteralmente. Quelle mi spingono a guardare al prossimo passo. È divertente, ti focalizzi su di loro e poi sul prossimo film. Quella è l’unica cosa a cui pensi quando vengono fuori.»

Robert ascolta quindi le critiche e le opinioni negative che riceve sul suo conto, ma subito dopo preferisce concentrarsi sul futuro. E a proposito del suo prossimo passo, Pattinson dovrebbe tornare presto a recitare per David Cronenenberg; dopo Cosmopolis, attualmente presente nelle sale italiane, i due dovrebbero lavorare insieme anche per Maps To The Stars.

Fonte: HollywoodLife