Robert Pattinson nel giro di un solo film sembra sia diventato il secondo attore feticcio di David Cronenberg. Gli è piaciuto così tanto lavorare con il giovane attore inglese che il regista cult lo ha già prenotato per un ruolo in Maps to the Stars, anche se ancora non è dato sapere se e quando riusciranno a produrlo.

David Cronenberg, come Martin Scorsese con Leonardo DiCaprio o Tim Burton con Johnny Depp, aveva trovato la sua anima gemella cinematografica in Viggo Mortensen con cui ha girato tre film. Ma a lui si è unito ora proprio Robert Pattinson. E il regista canadese ha tutte le intenzioni di metterli insieme in Maps to the stars:

Galleria di immagini: Robert Pattinson, Cosmopolis a Toronto

«Incontri della gente con cui hai lavorato e senti che ti piacerebbe tantissimo lavorare con loro di nuovo. Mi sono sentito così con Rob, e mi ero sentito così, ovviamente, con Viggo. E poi ho iniziato a pensare “Wow, Rob e Viggo nello stesso film sarebbe grandioso”, perché so che andrebbero d’accordo, ma credo anche che creativamente, sullo schermo, sarebbe fantastico.»

E così David è passato ai fatti e Rob ha già ampiamente confermato il suo interessamento al progetto:

«Ho chiesto a Rob se fosse interessato a interpretare un ruolo particolare e ha detto sì. Così anche Viggo è interessato a un ruolo. Sarebbe molto interessante. Il progetto si chiama Maps to the Stars scritto da Bruce Wagner.»

Sembra però che il film sia difficile da piazzare. Si tratta di una storia ambientata a Los Angeles, quindi per la prima volta Cronenberg si troverebbe a girare negli Stati Uniti, anche più difficile da produrre di Cosmopolis, che il regista punta ormai da cinque anni senza essere ancora riuscito a trovare i finanziamenti:

«Tratta di bambini che diventano star. È molto divertente, e molto molto oscuro.»

Ma con due attori così popolari e che generalmente portano soldi, questa potrebbe essere la volta buona.

Fonti: EW, Playlist, NowToronto