Per una volta non è Kristen Stewart a prendersela con i paparazzi, ma il solitamente gentile e premuroso Robert Pattinson a infuriarsi come non si era mai visto prima.

Siamo ormai abituati alle scenette di Kristen, che si sente assediata, stuprata e infuriata con fotografi e giornalisti, l’abbiamo vista fare gestacci dal balcone di un hotel e lamentarsi in continuazione. E Robert a difenderla. Invece stavolta è lui che ha perso le staffe e ampiamente.

Sabato pomeriggio è stato al cinema con la madre a vedere “Salt” di Angelina Jolie, e già era seguito, ovviamente, da un nugolo di fotografi. La sera ha deciso di andare a un party privato, lasciando a casa la madre.

Se all’inizio della serata era di buonumore, alla fine non aveva più un briciolo di allegria. Prima, per spostare la macchina, è andato a sbattere con le auto nei pressi. Dopodiché, senza lasciare biglietti né niente, si è diretto verso casa, sempre seguito dai fotografi.

Pur di non far scoprire il suo indirizzo si è fermato, e ha iniziato a urlargli contro di lasciarlo in pace. Ovviamente non è stato sufficiente, così si è rivolto a una pattuglia della polizia lì vicino, che a quanto pare non voleva, o poteva, fare niente. Robert allora si è diretto verso un altro locale, sempre infuriato.

Cosa sarà successo al dolce ragazzo? La mancanza di Kristen lo sta innervosendo? Troppo lavoro? O in realtà non è così tenero come ha fatto credere finora?