Robert Pattinson ha bisogno di diventare brutto per proseguire con successo la sua carriera? Secondo alcuni prestigiosi direttori casting di Hollywood, il protagonista della popolarissima saga di “{#Twilight}” dovrebbe compiere qualche scelta coraggiosa ed estrema in futuro.

Robert Pattinson dovrebbe imbruttirsi, come ha fatto Charlize Theron con “Monster”, film che è valso all’attrice il premio Oscar nel 2004? Questo è il consiglio che dà al giovane attore britannico Doron Ofir, direttore casting e presidente della prestigiosa agenzia Doron Ofir Casting, intervistato dal sito HollywoodLife.

Galleria di immagini: Cosmopolis, immagini dal trailer

Secondo Ofir, Pattinson ha interpretato finora soltanto ruoli troppo positivi e per guadagnare maggior credibilità nell’ambito hollywoodiano dovrebbe tentare di cimentarsi con un ruolo diverso dal solito. Il direttore casting apprezza in proposito la scelta di lavorare nel nuovo film di David Cronenberg:

«Rob ha fatto un’eccellente scelta quando ha deciso di lavorare con David Cronenberg in “Cosmopolis“. Però, nonostante nel film presenti un’immagine più “sporca” facendo cose folli e un sacco di sesso, ancora una volta interpreta la parte del rubacuori. È un ruolo in cui le donne ameranno vederlo.»

Il suggerimento che Doron Ofir dà a Pattinson è quindi un altro:

«Se io fossi il manager di Rob, gli troverei un ruolo davvero sgradevole – un ruolo in cui sarebbe difficile vederlo. Ha bisogno di quel ruolo capace di farti esclamare: “Oh mio Dio!” C’è qualcosa che ci obbliga a vedere qualcuno che amiamo diventare qualcuno da cui siamo spaventati o disgustati. Come ad esempio Charlize Theron quando ha recitato in “Monster”. È stata in grado di dimostrare al mondo che era qualcosa più di una bella faccia. Questo è ciò che intendo quando dico che Rob dovrebbe “sporcarsi” di più.»

Secondo Andrea Rueda della Andrea Rueda Casting, altra prestigiosa agenzia americana, dovrebbe invece tentare un’altra strada:

«Ha davvero bisogno di fare un film che piaccia agli uomini, non credo ne abbia ancora fatto uno. Attori come Tom Cruise, Johnny Depp e Leonardo DiCaprio: non credo che Robert abbia ancora il loro tipo di seguito.»

Secondo voi chi ha ragione? Robert Pattinson ha davvero bisogno di un ruolo da “brutto” oppure da “duro” per guadagnare maggiore credibilità come attore?

Fonte: HollywoodLife