Ormai siamo abituati a vedere Robert Pattinson in ruoli da buono, come il vampiro Edward Cullen nella serie di “Twilight” o i romantici personaggi di “Remember Me” e del prossimo “Water for Elephants“. In “Bel Ami” assisteremo invece a un Pattinson del tutto diverso e decisamente irritante, nelle parole dello stesso attore.

In “Bel Ami“, basato su un libro di Guy de Maupassant, vedremo un ricco cast femminile composto da Uma Thurman, Kristin Scott Thomas e Christina Ricci ruotare attorno a George Duroy, il personaggio interpretato da Pattinson, un arrampicatore sociale senza scrupoli che seduce una serie di donne soltanto per arricchirsi, il tutto ambientato nella Parigi di fine Ottocento.

Galleria di immagini: Robert Pattinson e Vanity Fair

Secondo il giovane attore britannico questa parte potrebbe cambiare la sua solita immagine:

“Siamo stati molto fedeli al libro e visto che il protagonista è fondamentalmente uno st***zo che alla fine la spunta sempre è un film davvero difficile cui dare un mercato, specialmente visto che lo interpreto io.”

I produttori della pellicola temono quindi che non possa raggiungere il pubblico femminile che ha sempre amato i suoi film e allo stesso tempo non riuscire a conquistare un nuovo target:

Tutti sono preoccupati che il pubblico penserà: “Oh, voglio che faccia la parte del buono, che sia buono con tutte le donne.”

Staremo quindi a vedere quanto cattivo sarà questo nuovo personaggio di Pattinson, che non ha ancora una data di distribuzione italiana. Nel frattempo lo vedremo ancora una volta vestire i panni del romantico in “Come acqua per gli elefanti (Water for Elephants)” in uscita in Italia il 6 maggio.