Robert Pattinson è sempre al centro delle attenzioni da parte dei media e dei fan e la cosa ha avuto ripercussioni anche sulle riprese della sua ultima pellicola, “Cosmopolis”, e dei suoi colleghi. Sarah Gadon si è infatti lamentata di come la presenza continua delle sue fan abbia influito sulla vita sul set.

Robert Pattinson è ormai diventato una star di prima grandezza, grazie all’enorme popolarità della saga di “{#Twilight}” e del suo vampiro Edward Cullen. Una popolarità che non cessa di attirare le sue numerose fan e in grado di incidere persino per quanto riguarda le riprese del suo nuovo film, l’atteso “Cosmopolis” diretto da David Cronenberg e interpretato anche da Sarah Gadon, Paul Giamatti, Samantha Morton e Jay Baruchel.

Galleria di immagini: Cosmopolis: immagini ufficiali

Nel corso delle ormai terminate riprese canadesi della pellicola, la celebrità di Pattinson si è fatta sentire. In una recente intervista, Sarah Gadon, l’interprete della moglie cinematografica di Robert, ha infatti parlato di come la sua popolarità abbia influito:

«Non all’inizio. Ma poi le fan hanno cominciato a scoprire dove si trovava Robert, così è diventato una specie di circo. Però uno dei benefici della fama di Rob è che fa guadagnare attenzione a gente come David (Cronenberg) e a film come “Cosmopolis”. Riguardo agli argomenti da tabloid, non mi importano molto.»

In attesa di vederlo insieme alla “moglie” Sarah Gadon nell’annunciato “Cosmopolis”, vedremo Pattinson anche  in “Bel Ami”, che verrà presentato al prossimo Festival di Berlino.

Fonte: Celebs Gather