“Potrei piacere perché sono interessante come persona, oppure piaccio solo perché sono famoso e pieno di soldi?”

Questo è un quesito che gran parte dei personaggi del mondo dello spettacolo si sono posti. La paura delle star di piacere più per la fama che per la propria personalità è più che comprensibile e la questione ha riguardato anche Robert Pattinson, il popolare attore inglese al centro dell’attenzione di tutti i media per il successo ottenuto nella saga cinematografica “Twilight“.

Pattinson ha più volte esternato la sua timidezza e la sua riservatezza e si trova molto in difficoltà nel rapportarsi con le donne e a uscire con loro, in quanto non saprebbe mai se il loro interesse nei suoi confronti sarebbe sincero. Si crede un ragazzo normale e non riesce proprio a capire per quale motivo le ragazze urlano o svengono quando lo incontrano.

Il giovane attore sta cercando in tutti i modi possibile di evitare di farsi vedere in pubblico, in modo tale da poter avere una vita quanto più tranquilla e normale possibile.

Sulle pagine di La Naciòn ha infatti affermato che:

“Trascorro un sacco di tempo a pensare a come non farmi vedere, il che è qualcosa di assurdo, ma alla fine ne vale la pena perché se nessuno sa dove sei non ti aspetterà fuori dal ristorante e così posso godermi la vita. Non sto dicendo che è gente cattiva chi viene a chiedermi foto e autografi. Quello che mi dà fastidio sono coloro che vogliono trarre profitto dalla mia immagine o dalla mia persona.”

Certo, sarà sicuramente difficile avere una vita tranquilla con tutta l’attenzione che i media riserva a un ragazzo come Robert, ed è facile immaginare come sia ancora più complicato quando si ha una fidanzata ugualmente famosa, come Kristen Stewart. Non è vero?