Dopo i giorni intensi di New York, dove ha presenziato a diversi eventi e trasmissioni per promuovere “Remember Me”, Robert Pattinson è tornato a Londra, sua città Natale, dove si potrà rilassare e godere il meritato riposo.

Sembra, infatti, che il bel Robert non abbia perso tempo e che abbia passato una serata come un comune ragazzo di ventitre anni insieme ai suoi amici.

Meta dell’uscita il concerto di Bobby Long, cosa che non stupisce vista la rinomata passione dell’attore per la musica.

A quanto pare c’è voluto poco perché molte delle ragazze presenti venissero a conoscenza della presenza inattesa dell’attore, che però ha preferito rimanere in disparte con i suoi amici e difatti poche fan sono riuscite a strappare la foto o un autografo.

La serata si poi conclusa con una birra in compagnia.

Piccola postilla: gira per il Web un video di Robert Pattinson all’aereoporto di New York che riprende la normale svestizione a cui sono tenuti tutti coloro che devono passare i controlli in aereoporto, Pattinson compreso.

Ecco, questo è proprio uno dei casi di “esagerazione” di cui abbiamo parlato di recente.

Di qui la decisione da parte di chi scrive di non mettere questo video, sempre a parere di chi scrive tristissimo, in quanto appare quanto mai mortificante l’idea che delle donne possano emozionarsi nel vedere un ragazzo levarsi giacca e scarpe per passare sotto un metal detector.

Tante volte ci lamentiamo della mercificazione del corpo femminile, ebbene, sarebbe una buona cosa non cadere anche noi nello stesso errore e far sì che l’ammirazione per un attore non si tramuti in qualcosa di talmente morboso da arrivare a tanto.

E poi meglio goderselo in foto così no?