Robert Pattinson potrebbe essersi inimicato una buona schiera di persone, ha infatti dichiarato che tutti i prodotti televisivi vampireschi presentati dopo “Twilight” non sono altro che copie, create apposta per cavalcare il successo della saga. E potrebbe anche non avere tutti i torti.

Che Robert Pattinson sia un gran difensore dei film che lo hanno portato a un successo planetario senza precedenti si sapeva già, ma ora ha mostrato le unghie anche per quanto riguarda i concorrenti, che ha descritto con commenti per niente lusinghieri. Ha detto infatti a un programma tedesco:

Galleria di immagini: Robert Pattinson e Kristen Stewart a Londra

«È come la questione tra Coca-Cola e Pepsi e la risposta della Coca-Cola: “C’è una ragione se tutti si paragonano a noi”. “{#Twilight}” è stato l’originale e tutti stanno cercando di copiarlo. Stanno tutti semplicemente cercando di salire sul treno di “Twilight”.»

Come al solito Robert fa le sue dichiarazioni ridendo, ma rimane un commento cui evidentemente crede davvero. E non è difficile immaginare a chi stia facendo riferimento: le serie televisive “True Blood” o “The vampire Diaries” sono nate proprio dopo che “Twilight” ha fatto la sua comparsa sugli schermi, una volta esplosa la mania dei vampiri.

Che siano solo delle brutte copie con l’aggiunta di sesso e sangue per tentare di cavalcare l’onda puntando a un pubblico più adulto?

Fonte: HollywoodLife