Durante la scorsa estate era circolato in rete un video in cui Robert Pattinson, l’attore inglese popolarissimo tra le ragazze di tutto il mondo grazie all’interpretazione del bel vampiro Edward Cullen di Twilight e recentemente protagonista di “Come l’acqua per gli elefanti“, sfoggiava tutte le sue doti da musicista in uno degli originali concerti del movimento “Songs from a room“.

Nel concerto, un progetto ideato per dare visibilità ad artisti di talento ancora sconosciuti in un contesto intimo e riservato come quello di un salotto occupato da pochi spettatori, Pattinson ha colto l’occasione di regalare ai presenti un brano accompagnato solo dalla sua chitarra lontano dalle atmosfere caotiche che ormai l’accompagnano in ogni suo spostamento intorno al globo.

Galleria di immagini: Robert Pattinson a Berlino

Benché il testo della della canzone, un romantico inedito in cui la voce è spesso sensibilmente tradita dall’emozione, sia difficilmente comprensibile, appare evidente che Rob stia parlando di quanto sia difficile stare lontano dalla persona amata. Ovviamente, è evidente che molti abbiano immediatamente ricollegato le tematiche amorose del brano alla relazione con la sua coprotagonista della saga nata dalla penna di Stephenie Meyer, l’attrice Kristen Stewart a cui si vocifera sia stata dedicata la canzone.

Ad avvalorare la tesi, basta infatti pensare all’ultima fuga d’amore dei due piccioncini che, lontani dalla macchina da presa, si sono riuniti nella suite presidenziale del lussuosissimo hotel Four Season di Toronto, in Canada. Proprio lì Pattinson e la Stewart sembra abbiano deciso di trascorrere il periodo estivo in cui l’inglese sarà impegnato nelle riprese di “Cosmopolis”, il nuovo film del regista David Cronenberg.