Pare che Robert Pattinson voglia diversificare il più possibile la sua carriera da attore, soprattutto per non fossilizzarsi su ruoli da bel tenebroso, perciò sta cercando una parte da vero cattivo, magari proprio un serial-killer.

Già con il film “Bel-Ami“, che sta ancora cercando la sua strada verso i cinema, Robert ha una parte molto più disincantata e cinica rispetto a quelle che lo hanno reso famoso, oltre alla saga di “Twilight“, anche quella in “Water for elephants“. Ma pare non sia sufficiente:

Galleria di immagini: Robert Pattinson cattivo

“Robert non vede l’ora di passare a ruoli diversi dopo “{#Twilight}” e interpretare un cattivo gli sembra una possibilità molto attraente.”

È quanto riporta una presunta fonte vicina al bell’attore inglese, che aggiunge:

“Un personaggio da cui è affascinato lo vedrebbe interpretare un serial killer ma ce ne sono anche altre sempre di personaggi cattivi in produzioni da blockbuster ma anche indipendenti. Robert vuole mostrare che può differenziare la sua recitazione, non vuole essere marchiato come l’eroe o il rubacuori.”

E ora che si avvicina la fine delle riprese di “Cosmopolis“, dove comunque non è un personaggio proprio positivo, visto che l’abbiamo visto con una pistola in mano pronto ad uccidere a sangue feddro, Rob ha del tempo libero per trovare la parte che più gli piace.

È la prima volta dopo 4 anni di intense riprese che Rob non ha un progetto immediato in ballo, a parte le voci sul biopic di Jeff Buckley, su cui comunque non c’è niente di concreto. Che durante la vacanza riesca a trovare il suo ruolo ideale di serial-killer?