Se ne parla già da parecchio tempo: “Sin City” potrebbe avere un seguito. Il regista Robert Rodriguez spesso accenna a questo nuovo lavoro, ma non dà alcuna conferma. Certo è che probabilmente si diverte a tenere i fan di “Sin City” col fiato sospeso.

Leggero sadismo? Forse, ma il produttore Stephen L’Heureux ha dichiarato che si occuperà comunque della realizzazione di “Sin City 2” nel 2010 e che Frank Miller, che con Rodriguez ha diretto il primo film e che è anche l’autore del fumetto da cui era stato tratto, vuole occuparsi pure di “Hard Boiled”, pellicola tratta da un altro suo lavoro, illustrato da Geoff Darrow.

“Hard Boiled” dovrebbe avere un impatto sicuro sui potenziali spettatori, perché sarà ricco di scene crude e iperviolente, un po’ come Sin City, del resto, anche se si preannuncia ancora più violento. Su “Sin City 2”, invece, L’Heureux ha dichiarato:

Lo stiamo sviluppando, abbiamo in progetto la collaborazione con la Warner Bros e con Frank. È un piacere lavorare con gente come Miller.