Roberto Bolle, la grandissima étoile della danza classica e ballerino dal corpo statuario, si è esibito davvero in tutto il mondo vantando una carriera internazionale eccezionale.

Bolle non si era mai mostrato nudo in scena, concedendosi solo per un servizio fotografico in cui appariva senza veli. Questa volta, invece, ha concesso al pubblico del Teatro San Carlo di Napoli una splendida rivisitazione dell’opera Giselle, dove è apparso completamente nudo.

Il ballerino aveva accettato l’esibizione a una condizione: nessun fotografo o telecamera in sala. Peccato, però, che aveva dimenticato l’esistenza dei telefonini. Ora il video dell’esibizione, caricato su YouTube, sta registrando innumerevoli click.

Subito dopo l’esibizione, come riporta il sito de La Stampa, aveva dichiarato:

Ero talmente nel personaggio che è venuto naturale. È l’epilogo del balletto, era parte del pathos, è andata bene così.

Il significato del suo nudo rimandava proprio alla nudità di fronte alla vita, alla nuova esistenza del personaggio che interpreta.

Sarebbe curioso sapere cosa ne pensa ora che il video circola nel Web ed è diventato di dominio pubblico. Voi cosa ne pensate? Era giusto che tutti potessero godere delle immagini o si tratta di una violazione?

A parte il gossip, merita immensa ammirazione uno dei più grandi ballerini del mondo, considerato addirittura l’erede di Nureyev.

Di seguito il video rubato: