Roberto Saviano e Fabio Fazio stanno preparando, per il prossimo autunno, un programma di 4 puntate che andrà in onda su Rai Tre.

Dopo il successo dei due speciali di “Che Tempo che Fa“, dedicati interamente allo scrittore simbolo della lotta alla camorra, a marzo e a novembre dello scorso anno, Fazio e Saviano si stanno preparando per questa nuova trasmissione.

Non si sa ancora molto su questo nuovo programma tranne che sarà targato Endemol, come il talk show di successo di Fazio giunto ormai alla sua settima edizione.

È stato lo stesso Fazio ad anticipare la notizia a “Che Tempo che Fa“, nella puntata di domenica 11 aprile:

Roberto e io stiamo preparando un nuovo programma di 4 puntate, a cui stiamo lavorando e che vedrà protagonista lo stesso Saviano. Non chiedetemi il titolo o cosa sarà, questo lo sa lui.

Lo scrittore è in libreria con un nuovo libro “La parola contro la camorra” e un cofanetto con DVD che contiene l’intero monologo che Roberto Saviano ha tenuto nel corso dello speciale “Che tempo che fa” del 25 marzo 2009, corredato da un extra di 20 minuti inedito.

In quell’occasione lo scrittore di Gomorra colpì particolarmente Loris Mazzetti, capo-struttura di Rai Tre, che riconobbe in Saviano una capacità di comunicazione straordinaria, paragonabile a quella di Enzo Biagi, tanto da avanzare l’ipotesi di connubio lavorativo tra Saviano e Fazio.

La storia e la vita di Saviano è nota al grande pubblico.

Nel maggio 2006 pubblica “Gomorra“, tradotto in 50 paesi, caso letterario con due milioni e mezzo di copie vendute in Italia e tre milioni nel resto del mondo.

Ha pagato il suo coraggio con la libertà. Viene infatti minacciato di morte dalla camorra e da allora, a soli trent’anni, vive sotto scorta. Dal libro sono stati tratti un film, candidato per l’Italia all’Oscar, candidato ai Golden Globes, Gran Premio della Giuria al Festival di Cannes, miglior film all’European Film Awards 2008, e uno spettacolo teatrale.

La sua è una voce contro il silenzio perché è nell’indifferenza che la camorra vive. Saviano ha un grande sogno, un’ideale che forse proprio attraverso la televisione può raggiungere molte persone:

Continuo ad avere l’ossessione che le parole possano cambiare le cose.