Gli uomini, quando si prova per loro una certa attrazione, diventano un vero e proprio oggetto del desiderio. Per alcune risulta molto difficile rompere il ghiaccio, soprattutto al primo appuntamento: la tensione diventa tale perché si è offuscate dalla passione, si desidererebbe un corteggiamento e delle relazioni da film, ma la realtà non può essere mai come l’immaginazione e le situazioni non filano sempre come le si immagina.

Ci sono delle vere e proprie regole per non fallire, regole per mostrare agli uomini la propria passione senza farli fuggire: in fondo, chi si vuole impegnare al primo appuntamento? Il corteggiamento ormai non è solo unilaterale dell’uomo verso la donna, e quindi se si vuole trasformare un primo incontro in una relazione basta non fare passi falsi.

Un buon modo per rompere il ghiaccio è fare un complimento, magari sul look o sull’acume di lui, purché sia vero e quindi non si scada nell’adulazione fine a se stessa. Si tratta di un buon modo per aprire una conversazione: bisogna cercare di non apparire noiose e di mostrarsi per quello che sì è realmente.

Un altro modo per poter introdurre una possibile conversazione è chiedergli aiuto. Niente di impegnativo neppure qui naturalmente, l’aiuto deve essere limitato a qualcosa di molto generico: “Come utilizzare al meglio un programma del PC?”, “Che muscoli, segui degli esercizi o una dieta particolare?”, “Che libri o film mi consigli?”, e così via.

Questo consiglio porta a un postulato: all’uomo che si ha davanti si può anche chiedere un consiglio per rompere il ghiaccio. Se si è al ristorante, in una trattoria o in un wine bar, ci saranno dei prodotti e delle bevande che lui potrebbe suggerire, in particolare se è un habitué del luogo. Inoltre, cibo e vino sono sempre ottimi argomenti di conversazione, soprattutto quando è necessario ricorrere a degli argomenti generici perché la persona che si ha di fronte non la si conosce troppo bene.

Se l’uomo del primo appuntamento lo si è conosciuto in un caffè letterario, in una libreria o in un posto simile, si possono anche chiedere informazioni sul libro che lui sta leggendo, il perché dei libri preferiti, se ha letto un buon articolo o un reportage su viaggi e costumi ultimamente. Inoltre, si può anche parlare di quello che accade nel mondo, ma potrebbe apparire un po’ troppo distaccato, e poi si deve padroneggiare l’argomento o si finirà per fare la figura dell’idiota.

Infine, se si incontra per la prima volta un uomo piacente e con cui si è chiacchierato in chat per mesi o forse anni, il miglior modo per rompere gli indugi è proprio un abbraccio: è una modalità per esprimere vicinanza fisica, dopo che per mesi si è chiacchierato praticamente di tutto.

Fonte: SheKnows.