Rooney Mara è stata scelta dal regista David Fincher per interpretare la protagonista del remake hollywodiano del film “Uomini che odiano le donne“, tratto dal primo libro dello scrittore Stieg Larsson. Per somigliare maggiormente all’hacker Lisbeth Salander, l’attrice venticinquenne ha cambiato look: taglio dei capelli, cambio di colore e tatuaggi.

Il titolo della versione americana sarà “The Girl with the Dragon Tatoo“, con un chiaro riferimento al tatuaggio che copre la schiena di Lisbeth nei tre film della trilogia originale Millenium.

Il regista Fincher, che ha diretto Mara anche nel recente film “The Social Network”, ha scelto la giovane attrice preferendola a star più note come Emma Watson, Kristen Stewart e Natalie Portman. Vedremo presto se Rooney sarà all’altezza della parte, interpretata in modo magistrale da Noomi Rapace nei tre lungometraggi svedesi. Il giornalista Mikael Blomkvist avrà invece il volto della star inglese Daniel Craig.

David Fincher ha però fatto una premessa:

Il film si allontana drasticamente dal libro. Salander è più aggressiva e, soprattutto, il finale è stato completamente cambiato.