Sembra essere Rosario Fiorello il conduttore su cui sta investendo la Rai per il prossimo autunno. Dopo i problemi che in questi giorni si stanno avendo con gli approfondimenti giornalistici e satirici, Fiorello sembra davvero l’unico in grado di riportare in auge gli ascolti che si prevedono asfittici in casa Rai. A Fiorello sarà affidato un one man show nel primetime del lunedì: quattro o cinque puntate, che rappresentano la più grande novità dei palinsesti di Rai presentati in queste ore.

Galleria di immagini: Rosario Fiorello 2

Sono riconfermati praticamente tutti i programmi più amati del daytime: “Unomattina” condotto da Elisa Isoardi e Franco Di Mare, “Occhio alla spesa” con Alessandro Di Pietro e “La prova del cuoco” con Antonella Clerici. Georgia Luzi condurrà invece “The doctors”, un approfondimento dedicato alla salute. Restano anche Carlo Conti con la sua “Eredità” e Mara Venier con “La vita in diretta”, augurandosi anche il grande ritorno di Lamberto Sposini, che sta cercando di riprendersi appieno dall’emorragia cerebrale che l’ha colpito.

“Domenica In” vede riconfermati Lorella Cuccarini e Massimo Giletti. Ci sarà però spazio anche al teatro di Eduardo De Filippo interpretato da Massimo Ranieri, mentre nella fascia access ci saranno come al solito “I soliti ignoti”, ma anche “Qui Radio Londra” con Giuliano Ferrara. Riconfermato anche Bruno Vespa con il suo immancabile “Porta a porta“.

La fiction sembra essere comunque la punta di diamante della TV di Stato, che sfodererà in autunno “Noi credevamo” di Mario Martone, 4 TV movie sulla violenza alle donne, “Don Matteo”, “Il commissario Nardone”, “Tutti pazzi per amore 3”, le miniserie Cenerentola e “La figlia del capitano”. Grande attesa per “Il generale della Rovere” interpretato dal magistrale Pierfrancesco Favino.