Secondo le ultime notizie provenienti dal cast del nuovo e chiacchieratissimo reboot di “Conan“, la bella e brava Rose McGowan, salita alle cronache della ribalta grazie al serial “Streghe” e poi trasformata da Robert Rodriguez in una sorta di icona-feticcio del neo-pulp nel suo “Planet Terror”, avrebbe ottenuto una parte all’interno della pellicola.

Sarà infatti con tutta probabilità Salomè, sorta di gemella cattiva della regina Taramis, che nel racconto “Nascerà Una Strega”, risalente al 1934, riusciva a detronizzarla assumendone le vesti con il malefico fine di condurre alla rovina il suo regno.

Cadono in questo modo, forse definitivamente, le speranze di vedere l’attrice statunitense quale protagonista del remake di “Red Sonja” (pellicola da noi conosciuta come “Jado“), progetto in realtà già arenatosi in passato per i presunti dissapori sorti privatamente tra il già citato Rodriguez (presunto regista del film) e la stessa McGowan.

Ricordiamo a tutti che la notizia in questione rappresenta solo l’ultimo dei “ribaltoni” che hanno riguardato il casting del ritorno cinematografico del Cimmero. Già il nome del regista è andato infatti incontro a numerose ipotesi solo di recente concretizzatesi in Marcus Niespel.

Tra i principali interpreti si era poi addirittura fatto il nome di Mickey Rourke, “rumor” poi naturalmente rivelatosi falso, a dispetto della conferma di Jason Momoa e Stephen Lang (“Avatar” vi dice nulla?), cui si aggiunge una data d’uscita tassativamente fissata per un generico “2011”.

Non ci resta che attendere impazienti e sperare che tutto vada per il verso giusto.