Un orrore stilistico può diventare un bel gesto in favore degli altri. È accaduto questo al cappello scenografico che la principessa Beatrice indossava al Royal Wedding tra suo cugino il principe William e Kate Middleton. Le foto del cappello di Beatrice hanno fatto ben presto il giro del mondo, come esempio di cattivo gusto.

Non solo, l’accoppiata con la sorella Eugenia, anche lei con indosso un cappello abbastanza eccentrico, anche se decisamente in uno stile maggiormente British (i nobili inglesi sono celebri per i loro cappellini festosi, che in altri luoghi sarebbero ritenuti fuori luogo), è diventata un must su Facebook, per via della loro somiglianza d’abito con le sorellastre di Cenerentola.

Galleria di immagini: Il look degli invitati al matrimonio reale

Comunque, Beatrice ora quel cappello non l’ha più perché l’ha venduto all’asta su eBay. È forse caduta in disgrazia? No di certo, perché si tratta di un’operazione di beneficenza, per cui i 93mila euro che saranno pagati dal “fortunato” acquirente, saranno devoluti per intero ai bambini dei paesi del Terzo Mondo.

Davvero un bel gesto, da parte di una ragazza che non solo ha tutto, ma soprattutto può permettersi certi cappelli. Beatrice ha così commentato:

“Ha una sua personalità e io sono felicissima di aver contribuito a raccogliere una somma così incredibile, perché andrà a cambiare le vite di alcuni tra i più sfortunati bambini del mondo.”