Furto da Oscar per Lupita Nyong’O. La protagonista di “12 anni schiavo” aveva sfoggiato un vestito spettacolare sul red carpet dell’ultima edizione dell’Academy Awards. Disegnato da Francisco Costa per Calvin Klein, l’abito, del valore di 150 mila dollari, era completamente bianco, intessuto di seimila perle Akoya. L’outfit dell’attrice ha lasciato ovviamente tutti a bocca aperta, permettendo a Lupita di essere acclamata addirittura come la nuova regina di eleganza dello star system di Hollywood.

Purtroppo il vestito adesso è letteralmente sparito. A confermarlo è stato un sergente della polizia di West Hollywood, Richard Bowman, dopo aver ricevuto una telefonata dallo staff dell’attrice, che denunciava il furto. L’abito si trovava nella camera del London West Hollywood Hotel dove Lupita alloggiava e il fattaccio, probabilmente, si è consumato tra le otto e le nove del mattino, unico momento in cui l’attrice non era presente in stanza. Il furto potrebbe fruttare molti quattrini all’Arsenio Lupin di turno, ma misfatti del genere d’altronde non devono più stupire. Anche nel 2013, durante il Festival di Cannes, era successo qualcosa di simile: protagonista all’epoca era stata la modella Cara Delevingne a cui invece furono sottratti gioielli per milioni dollari dall’hotel di Nizza dove pernottava.