Il nome nuovo nel caso Ruby Rubacuori è quello di Sara Tommasi; sembra infatti che la showgirl abbia partecipato ad alcuni “festini” nelle residenze del presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, ma anche ad alcuni incontri privati a pagamento in hotel napoletani.

Dalle nuove intercettazioni, emergono infatti contatti telefonici tra la Tommasi e diversi uomini politici e dirigenti televisivi. La 29enne aveva inoltre contatti con Lele Mora, visto che da anni militava nella sua scuderia, e di cui in alcune telefonate dice: “lui ci stordisce, ci mette delle cose nei bicchieri.” Mentre con Fabrizio Corona la ragazza parla persino dello smercio di banconote fasulle.

Galleria di immagini: Sara Tommasi

Sara Tommasi avrebbe inoltre partecipato insieme a Ruby Rubacuori al “bunga bunga party” del 25 aprile scorso cui sarebbe anche stato presente Vladimir Putin, ed era in contatto anche con il ministro della Difesa Ignazio La Russa, con il fratello del Premier Paolo Berlusconi e con l’europarlamentare del Pdl Licia Ronzulli, vociferata tra le possibili organizzatrici degli incontri delle ragazze insieme a Nicole Minetti. Recentemente la Tommasi è finita poi pure nelle cronache gossip, per via delle sue vociferate storie con i calciatori Ronaldinho e Mario Balotelli.

Nelle prossime giornate ci aspettano dunque nuovi e imprevedibili sviluppi nel “Rubygate“, scandalo sessuale di dimensioni sempre più vaste; i pubblici ministeri Marco Del Gaudio e Antonello Ardituro hanno infatti annunciato l’intenzione di interrogare la showgirl e attrice in veste di testimone e la stessa Tommasi ai microfoni di Radiodue ha confermato la sua disponibilità a parlare con i PM:

“La Procura di Napoli? Spero che mi chiami.”