Gli anni passano e i segni del tempo sul vostro viso non rinunciano a farsi vedere? Correre ai ripari si può, anche senza costosi investimenti nella chirurgia plastica o nella medicina estetica. Il segreto si chiama ginnastica facciale.

Tutte sappiamo che per avere un corpo tonico è necessario seguire un’alimentazione corretta e fare sport. Beh, lo stesso vale anche per il viso. Non solo il corpo può essere allenato per restare in forma, ma anche il volto.

La ginnastica facciale è indicata per tutte le età. Ottima per prevenire i primi inestetismi, è efficace anche per coloro che quegli inestetismi su viso e collo li notano già.

Bastano 15 minuti al giorno davanti a uno specchio per rassodare i muscoli facciali e mantenere la pelle del viso elastica. Un viso più disteso vi aiuterà a conservare un aspetto giovane e fresco. Anche se con un pizzico di scetticismo, perché non provare la ginnastica facciale? In fin dei conti, a differenza di altri rimedi, non costa nulla e, soprattutto, non ha controindicazioni.

Allora, se vi siete convinte, ecco alcuni esercizi che potranno esservi utili.

Per la fronte:

  • corrugate la fronte, come se doveste imitare un volto imbronciato e poi distendetela, liberandovi della tensione muscolare.

Questo esercizio fa lavorare i muscoli della parte alta del viso, prevenendo la formazione delle rughe sulla fronte.

Per la zona occhi:

  • con la testa ben ferma, roteate lentamente lo sguardo in senso orario. Spostatelo poi dall’alto in basso, da destra a sinistra e anche in senso diagonale;
  • sbattete ripetutamente le ciglia contando lentamente fino a venti. Tenete chiusi gli occhi per altri venti secondi. Terminate l’esercizio mantenendo gli occhi ben spalancati il più possibile.

Questi esercizi sono utili a rafforzare i muscoli orbicolari e a prevenire i tipici inestetismi del contorno occhi, come “zampe di gallina” e palpebre pesanti.

Per naso e bocca:

  • eseguite un grande sbadiglio, senza emettere però alcun suono. Durante l’esercizio gli occhi dovranno essere sgranati e la bocca spalancata il più possibile. Mantenete l’apertura della bocca per 5-6 secondi, poi chiudetela lentamente rilassando tutti i muscoli del viso;
  • con la testa eretta, espirate e spalancate la bocca tirando fuori la lingua il più possibile e tenendo gli occhi ben aperti;
  • eseguite alcune oscillazioni della bocca, alternandole verso il basso (stirando le labbra), verso l’alto (fino a toccare il naso), verso destra e verso sinistra (fin dove è possibile). Fate il tutto tenendo la testa ben ferma e denti e labbra serrati;
  • raggrinzate le labbra e spingetele in avanti come per dare un bacio a una persona invisibile. Fate attenzione a mantenere la testa diritta e ferma;
  • pronunciate una “o” prolungata. Questo esercizio mette in funzione i muscoli delle mascelle e del mento ed è ideale per prevenire le rughe che si formano agli angoli di naso e bocca.

La zona naso-bocca è particolarmente soggetta a un precoce invecchiamento cutaneo. Eseguire esercizi appositi è utile a prevenire le rughe e ad attenuare quelle già esistenti.

Per mento e collo:

  • abbassate e sollevate il mento fin dove vi riesce possibile. Mantenete ogni contrazione per alcuni secondi. Durante l’esercizio, tenete la bocca chiusa e i denti ben serrati;
  • mantenendo ferma la testa, spingete in giù energicamente gli angoli della bocca, mantenendo la contrazione per alcuni secondi. Avvertirete la contrazione del platisma, quel muscolo che dal mento arriva al petto e che conforma il collo.

Questi due esercizi servono a rassodare i muscoli della linea della mascella, del mento e del collo, prevenendo la formazione delle rughe e dell’antiestetico doppio mento.