Russell Brand e Katy Perry, la supercoppia del momento, sempre pronti a ogni stranezza e a dichiararsi ufficialmente amore eterno, in realtà litigano furiosamente ogni giorno. Certo, l’amore non è bello se non è litigarello. Ma ci sarà un limite, no?

Il comico inglese e la cantante americana si sposeranno entro l’anno, forse, e dalle ultime notizie pare le nozze si terranno alle Hawaii, non più in India. C’è da dire però che i due stanno diffondendo apposta ogni genere di fesseria sulle future nozze, per depistare le acque. Aveva detto Katy:

Russell inventa un sacco di storie folli su me e il nostro matrimonio, e anch’io invento. Ho sentito follie come che ci sposeremo in vestiti di lattice, o solo in intimo, in spandex, in Giappone, in India, in Thailandia. Ma trovo tutte queste follie molto divertenti.

Follie a parte, vien da chiedersi se a forza di straparlarne, ci si arrivi poi davvero alla fatidica data. I due infatti nel frattempo, al di là delle affettuose dichiarazioni d’amore, battibeccano continuamente. Un’amico di Russell ha dichiarato al New York Daily:

Litigano e fanno pace di continuo.

Dall’inizio della loro relazione, pare. Un’amica di Katy invece racconta di come una volta a un party, Russell, ex alcolizzato, ex tossico ed ex sessodipendente, si sia arrabbiato con la fidanzata perché pensava stesse alzando troppo il gomito:

Russell si era infuriato con Katy perché secondo lui aveva bevuto troppo. Alla fine lei è andata a dormire nella casa di un suo amico e Russell è tornato nella camera doppia del loro hotel da solo.

E per di più, Katy ha paura che lui la tradisca, timore comprensibile dati i precedenti di lui. Certo, se la storia va avanti così dall’inizio, potrebbe continuare allo stesso modo per sempre. E glielo auguriamo.