Un noto giornalista russo si è scagliato contro Lady Gaga per rendere inutilmente pubblico il fatto che disprezza il mondo gay e dunque l’artista che, più di tutti, oggi supporta gli omosessuali. Si chiama Maxim Shevchenko ed è arrivato a definire la cantante di “{#Born this Way}” come una prostituta, proprio perché sostiene la causa LGBT:

“Lady Gaga è una putt***, perché sostiene la causa LGBT partecipando alla distruzione dei fondamenti tradizionali della società russa.”

Galleria di immagini: Lady Gaga all'Europride di Roma

In Russia le discriminazioni per il mondo gay sono ancora purtroppo molto presenti e diffuse, ma il fatto che un volto noto come quello di un giornalista popolare come Shevchenko utilizzi insulti contro un personaggio amato e che da tempo si batte per le minoranze sessuali, come appunto lo è Lady Gaga, è decisamente da tener in conto e bisognerebbe riflettere a riguardo.

Shevchenko non sembra temere le polemiche e ha concluso invitando Gaga a non promuovere più l’amore omosessuale, con parole poco rispettose sia per la cantante che per l’intera comunità LGBT, e tirando il ballo anche Satana:

“Per come la pensiamo noi, imporre l’omosessualità fa parte della selvatichezza pagana di Satana, è essere al servizio del demonio.”