Ritorno in grande stile per il regista Darren Aronofsky, che dopo il Leone d’Oro ricevuto alla Mostra di Venezia per The Wrestler, torna alla macchina da presa per girare Black Swan (Cigno Nero) con un cast d’eccezione: Wynona Ryder, Natalie Portman, Vincent Cassel, Mila Kunis e Barbara Hershey.

Black Swan è un thriller psicologico ambientato nell’ambiente del New York City Ballet. Nina (Natalie Portman), ballerina professionista nei teatri di New York, si impegna duramente per ottenere il ruolo di Odette, la regina de “Il lago dei cigni”, uno dei più famosi balletti dell’800 musicato da Tchaikovsky. Nina teme la concorrenza di un’altra ballerina, Lilly (Mila Kunis), ma la trama si infittisce quando non è più chiaro se la rivale sia in realtà un fantasma o un’illusione della ballerina. Non mancherà, secondo le prime indiscrezioni, anche una scena di sesso saffico estremo fra le due protagoniste.

Già dal titolo, il film è incentrato sull’ambiguità e sul gioco polisemico: “black swan” si traduce in italiano con “mosca bianca”, metafora utilizzata per definire una persona non comune. Allo stesso tempo potrebbe essere tradotto letteralmente “il cigno nero”, titolo che così richiamerebbe il balletto “Il lago dei cigni”, sullo sfondo del quale si dipana l’oscura vicenda.

Vincent Cassel interpreterà Yevna, regista teatrale con alle spalle un passato oscuro, mentre Winona Ryder sarà Beth, ex ballerina di punta della scuola e amica di Nina. Barbara Hershey, a dispetto delle indiscrezioni che fino a qualche tempo davano per certa la presenza di Meryl Streep, interpreterà la madre di Nina.

Black Swan, come ha anticipato Mila Kunis, sarà ricco di colpi di scena. Aronofsky lavora a questo progetto da più di due anni e dopo il forfait della Universal pare che il film verrà finanziato da diverse società: Fox Searchlight, Cross Creek, Phoenix Pictures e Overnight Productions. La sceneggiatura, inizialmente affidata a John McLaughlin, è stata riscritta da Mark Heyman, già produttore di The Wrestler.

Le riprese del film inizieranno tra poche settimane a New York e si concluderanno, salvo imprevisti, nel giro di tre mesi, per correre in sala di montaggio e uscire in tempo per la prossima stagione delle premiazioni. A distribuire il film sarà con molta probabilità la Fox Searchlight, che sta per chiudere l’accordo per l’acquisizione dei diritti.