Avete mai sentito parlare del profumo della pace? Sembra impossibile, invece c’è! Si chiama S4P e comprende quattro fragranze che riportano il nome di quattro venti, ed è nato da un progetto tutto italiano che ricerca la pace per il mondo.

I creatori dell’iniziativa sono Celso Fadelli, editore di profumi d’arte, Paolo Veronesi, Presidente della Fondazione Umberto Veronesi e Simone Micheli, architetto.

I nasi olfattivi da cui sono nate le fragranze appartengono a quattro giovani donne che hanno ricercato ingredienti originali e difficili da reperire per dar vita a profumi davvero unici.

Sharky prende il nome dal vento caldo e secco del Marocco: è un bouquet fiorito con rosa bianca, boccioli di lillà e gelsomino abbianto a foglie di fico, muschio, vaniglia e note legnose.

Skiron è il dio greco del vento del Nord Ovest: le sue note olfattive comprendono cannella cinese, salvia, fiori di mandorlo, mirra, glicine, opoponax, vaniglia e legni di guaiaco, sandalo e cedro.

Laawan prende il nome dal vento occidentale delle terre arabe: comprende effluvi aciduli e piccanti tra cui scorza di pompelmo, pepe rosa, ylang ylang insieme a gelsomino, muschio, legno bianco e ambra bianca.

Ma il profumo della linea S4P che ha riscosso più successo è sicuramente Aurisse, nome del vento delle coste francesi. Tra le note impetuose come il vento da cui prende il nome troviamo arancia amara, lime, pepe, menta glaciale, geranio, foglie di basilico e petit grain. Un mix davvero travolgente!

Il 10 % del ricavato dei profumi S4P andranno in favore all’organizzazione Science for Peace.