Sabina Guzzanti ha vinto un premio all’Offf, Otranto Film Fund Festival per “Draquila l’Italia che trema”, film documentario riguardante il dopo-terremoto a L’Aquila che la regista, attrice e comica romana sta portando in giro per l’Italia. Fin qui nulla di strano.

Ma se a premiare la Guzzanti, a Otranto, è il governatore della Regione Puglia Nichi Vendola, le polemiche non mancano di certo. Infatti, il centrodestra del Salento vede la strumentalizzazione a fini politici della vicenda e ha criticato la giuria per aver premiato un film che prenderebbe in giro il PDL e il Presidente del Consiglio Berlusconi.

La provincia di Lecce, per protesta, ha ritirato il patrocinio dell’evento: Antonio Gabellone, il capogruppo Pdl Biagio Ciardo e Francesco Bruni, ex sindaco di Otranto, durante una conferenza stampa, hanno annunciato la revoca del patrocinio all’Offf.

In replica, il sindaco di Otranto, Luciano Cariddi ha così risposto:

Il premio che viene riconosciuto alla Guzzanti, guarda esclusivamente agli aspetti artistici e tecnici del film prodotto e non certo agli eventuali contenuti politici che qualcuno vuole trarre. Credo che con questa mossa il Pdl regalerà la ribalta a un appuntamento che, probabilmente, ne avrebbe avuto un po’ meno