L’insalata di salmone e avocado vi costerà soltanto una mezzora di preparazione e circa 400 calorie per razione, e sarà ottima per preparare un secondo piatto di eccellenza.

Per quattro persone serviranno: 400 gr di salmone fresco (filetto), 2 avocado, aneto, erba cipollina, succo di limone, 1 cucchiaino di zucchero di canna, 1 pomodoro, senape, aceto balsamico, cren (da grattugiare), salsa di soia, olio extravergine di oliva, sale e pepe.

Il filetto di salmone, dopo aver eliminato la pelle con l’ausilio di coltello affilato e sciacquato bene sotto acqua corrente, va fatto marinare per un intera notte lasciandolo riposare in frigorifero.

Sarà necessario perciò disporlo in un piatto, cospargerlo del succo di metà limone, e spolverare un cucchiaino di zucchero di canna, salarlo e peparlo a piacimento.

Un consiglio utile consiste nel coprire il piatto con del cellophane da cucina e poggiarvi sopra un peso per il periodo di marinatura (se possibile, giratelo un paio di volte).

A questo punto tagliate a fette longitudinali gli avocado, dopo averli sbucciato ed aver eliminato i grossi semi, spremete il succo della seconda metà del limone, in modo che mantengano un aspetto fresco, adagiateli su un piatto da portata e guarnite con le fette del pomodoro e con l’erba cipollina.

Per comporre la salsina amalgamate il cren grattugiato (1 cucchiaino) con 1 cucchiaio di senape forte, 1 cucchiaio di salsa di soia, 2 cucchiai di aceto balsamico, un giro di olio e aggiustate con sale e pepe a piacere.

Non resterà che fare il salmone a fette sottili, adagiarle sull’insalate di avocado e pomodoro ed irrorare il tutto con la salsa.