Aspettando il Salone del Bagno 2016, gli operatori del settore si sono dati appuntamento al Salone del Mobile, a Milano fino al 19 aprile. Nel  convegno #ilbagnointheworld, Il Bagno Oggi e Domani e Assobagno di FederlegnoArredo hanno proposto approfondimenti e riflessioni sulle tendenze del mondo dell’arredo bagno, oggi e domani, in Italia e nel mondo. Bellezza, lusso, comfort, qualità, creatività, passione: l’Italian life style prende corpo nei progetti nazionali e internazionali di architettura e arredo d’interni, in ambito alberghiero e di contract residenziale. Tra il convegno e un giro nei padiglioni per studiare le proposte delle aziende, ecco 3 tendenze bagno da seguire.

Galleria di immagini: Salone del Mobile: 3 tendenze bagno
  1. Grigio antracite. Il grigio e il nero sono colori sofisticati ed eleganti, perfetti per i sanitari del bagno ma anche per le mattonelle della parete e del pavimento, sia nella versione lucida sia in quella opaca. Queste tinte hanno la caratteristica di evidenziare le forme di ceramica, quindi si adattano in particolar modo a sanitari originali, dalle linee morbide, vintage e arrotondate, ma anche dalle linee minimal e di design. Grigio e nero si possono utilizzare insieme, come una scala di toni, scegliendoli per sanitari e mattonelle del pavimento, spezzando però con delle piastrelle bianche alla parete e degli accessori colorati qua e là, rigorosamente abbinati tra loro e a tinta unita.
  2. Al bagno come in Spa. Questa tendenza trasforma il bagno in una vera e propria Spa: gli ambienti si moltiplicano e si riempiono di accessori adatti a semplificare e a rendere più confortevoli i momenti da passare nel relax del bagno. Due gli indirizzi principali. Uno, come quello seguito da Lago con la sua Wisdom House e da Nature Design, parla di sobrietà e autenticità, oltre che di uno spazio che stimola un confronto costruttivo e armonico con la natura, i suoi materiali, i suoi colori, le sue trame. L’altro, come quello delle proposte Tiferno Mobili, punta sul lusso, sull’opulenza barocca, per sentirsi regnanti assoluti tra i marmi unici del proprio bagno.
  3. Design tecnologico. Non mancano le proposte più contemporanee, che spingono su linee essenziali, minimal, colori semplici e scelte di design, unite alle più moderne tecnologie in fatto di soluzioni e materiali. Ne è un esempio Kartell by Laufen: sono passati due anni dal debutto di questa collezione all’ISH di Francoforte. E sin dal suo lancio la risposta del mercato è stata entusiastica: il progetto nella sua interezza parla un linguaggio fatto di qualità, innovazione, ricerca dei materiali, emozione, glamour: questi solo alcuni degli ingredienti e dei valori di un progetto che, sin dal suo esordio è, nato sotto il segno della contemporaneità.