Si accendono i riflettori sulla 55a edizione del Salone del Mobile di Milano 2016 e, di conseguenza, anche sulla realtà unica che è il Fuorisalone. Dal 12 al 17 aprile 2016 a Fiera Milano Rho sono attesi più di 300.000 operatori da oltre 160 Paesi e un pubblico di oltre 30.000 persone nelle giornate di sabato e domenica, che si riverserà anche in città.

Oltre alla Fiera, vetrina dell’innovazione e luogo privilegiato di relazione e business, infatti, il Fuorisalone porta con una serie di eventi sparsi per Milano design, arte e bellezza. Tre, poi, gli eventi collaterali del Salone dedicati rispettivamente alle filosofie dell’abitare, all’arredo classico e alle finiture per l’architettura, oltre a un cortometraggio firmato Matteo Garrone.

Galleria di immagini: Salone e Fuorisalone a Milano, gli eventi da non perdere

Vediamo, allora, gli eventi legati al mondo della moda e del fashion di Salone e Fuorisalone 2016 da non perdere.

  • Deborah Milano. Se lo scorso anno il Monumento al Rossetto creato da Alessandro Mendini per il brand è stato tra le installazioni più fotografate, nel 2016 Deborah Milano non è da meno e presenta una collezione interamente dedicata al design, la Beauty Collage Design Collection. L’artista francese Lina Karam ha, infatti, reinterpretato il fiore di Deborah Milano con un tocco del tutto inedito: sui 4 prodotti in edizione limitata – il rossetto in 4 colori, la 24 ore Creamy eyeshadow in 4 colori, la 24 ore Creamy Blush in 2 colori, la Terra abbronzante efferro Bonne Mine in 2 colori – il logo dà vita a un mix&match fatto di colori accesi, forti e contrastanti dall’impatto cromatico esplosivo.
  • Hilfiger. Siete alla ricerca dei Caraibi nella grigia Milano? Quest’anno li troverete grazie all’installazione pop-up “An Island State of Mind”, realizzata da Hilfiger a Milano per il Salone del Mobile, nell’ambito della Tortona Design Week. Il brand darà vita a un’isola temporanea, in perfetto stile caraibico (in Largo delle Culture, Zona Tortona) per rendere omaggio alla campagna pubblicitaria Hilfiger Denim Primavera 2016. Si potrà esplorare l’isola su una passerella in legno tra sabbia, autentiche palme e piante esotiche dal 12 al 17 aprile, dalle 11 alle 23 con ingresso libero.
  • Santoni. In occasione del Salone, Santoni ospita nella propria boutique di via Montenapoleone 6 la collezione Papiro disegnata da Patricia Urquiola per Budri, eccellenza italiana dell’intarsio del marmo. Papiro interpreta il concetto di leggerezza della carta da parati applicato al marmo, che si trasforma in una lastra intarsiata e curva di soli 0.8 mm di spessore. Il rivestimento in marmo a parete si svolge fino a diventare un piano: la lavorazione tradizionale ne esalta le cromie, mentre lo spazio si presenta come un’alternanza di grafismi che si srotolano fino a toccare terra.
  • Lisa Corti. Poche cose unisco casa, design, arte, bellezza e moda come gli arazzi: Lisa Corti presenta le sue nuove serie numerate di arazzi e la collezione home Spring Summer 2016 all’interno dei suggestivi spazi dell’Home Textile Emporium di via Lecco. Gli arazzi di Lisa Corti possono essere appesi come quadri alle pareti e ognuno è formato da un pattern differente: due i nuovi disegni per la primavera estate 2016, il Corolla Frida, che porta in sé differenti tipi di influenze, dall’indiana alla messicana, e il Maraja, in cui ai colori della terra e del cielo sono accostati a tinte forti in un contrasto vivace e quasi fiabesco.
  • Vente-privee. Deliziosamente rosa è la capsule collection di orologi a cucù presentata in occasione del Salone del Mobile di Milano da vente-privee, pioniere e leader delle vendite-evento online, e Diamantini&Domeniconi, celebre brand italiano di orologi artigianali. I cinque cucù raffigurano i monumenti più importanti delle città del business, Milano, Torino, Parigi, New York e Londra, sono stati realizzati dai designer Luca Trazzi, Andrea Seano e Alessandro Fossato e si posso acquistare su vente-privee a partire dal 12 aprile.
  • Fendi Casa. Dal 1987 Fendi Casa porta avanti un progetto di lifestyle italiano nel quale la tradizione è sempre reinterpretata in chiave innovativa e contemporanea, creando preziosi oggetti di arredamento e design dallo stile inconfondibile. Quest’anno l’appuntamento da non perdere è con i designers Toan Nguyen e Thierry Lemaire, che presentano le nuove collezioni Fendi Casa e la nuova collezione Fendi Casa Ambiente Cucina in occasione di Eurocucina.
  • Armani/Casa. Se siete “divorati” dal desiderio di curiosare nella nuova sede milanese di Armani/Casa, in corso Venezia 14, ex stabilimento De Padova, che aprirà solo in autunno, sappiate che in occasione del Salone ci sarà una gradita apertura straordinaria. Verrà infatti presentata la nuova collezione nel grande spazio di circa 1.300 metri quadri con 16 vetrine sulla strada, mentre l’attuale store di via Sant’Andrea ospiterà la collezione continuativa e rimarrà aperto fino al trasferimento definitivo.
  • Switch On – Dal manodomestico all’elettrodomestico. Infine, segnaliamo una mostra che sembra avere poco a che fare con la moda, ma sicuramente ha tanto da dire in fatto di design, di tendenze e anche sui cambiamenti del ruolo della donna nella società: “Switch On  – Dal manodomestico all’elettrodomestico”, dal 9 al 22 aprile 2016 presso la Biblioteca Umanistica dell’Incoronata di Milano. L’esposizione accompagnerà il visitatore in un viaggio tra passato, presente e futuro, raccontando il mutamento degli stili di vita attraverso quegli oggetti – a mano e funzionanti a elettricità – che più di tutti hanno portato il concetto di “rivoluzione” nella casa. Una rivoluzione sociale e antropologica che, in cento anni di economia domestica in Italia – dai primi del ‘900 ai giorni nostri  -, ha cambiato il modo di gestire l’ambiente casalingo.