La 54a edizione del Salone del Mobile di Milano apre le porte da martedì 14 a domenica 19 aprile 2015: qualità, innovazione e una completa offerta merceologica sono gli ingredienti che contribuiscono a renderlo un evento unico. Insieme alla manifestazione principale che si svolge presso il quartiere fieristico di Rho, parte anche il Fuorisalone, che promuove il design come evento, come performance, come installazione sul tessuto urbano milanese.

Un design che, uscendo dai suoi spazi ufficiali, diventa accessibile a tutti grazie all’utilizzo di strumenti e servizi adeguati. Inutile dire che la moda e i grandi stilisti, sullo sfondo di una città che per una settimana vive realtà mutevoli che ruotano attorno al mondo del design e della creatività, sono protagonisti.

Ecco una serie di eventi che le amanti del fashion non posso perdere.

Presso l’Armani/Teatro di via Tortona è possibile visitare, durante il Salone, la mostra dedicata ai principali progetti elaborati dall’Armani/Casa Interior Design Studio in varie parti del mondo, a partire dal 2004, quando Giorgio Armani firmò il contratto di collaborazione con Emaar Properties PJSC. In esposizione schizzi su carta, rendering, piante e sezioni, fotografie, plastici in scala, layout, campioni di tessuti e materiali, che sottolineano l’ampiezza e la ricchezza della ricerca stilistica, formale e materica, e illustrano le varie fasi dell’elaborazione progettuale e la metodologia di lavoro. Affascinante il concept dell’allestimento, che evoca l’atelier della celebre Casa di moda dove le idee vengono concepite e prendono forma.

Il pubblico può ammirare per la prima volta al Salone la nuova collezione di filati Hermès (Via Monte Napoleone, 12), che si ispira alla vegetazione di una rigogliosa foresta pluviale abitata da pappagalli , come nei motivi della carta da parati “Jungle life ombre chinoise”, ideata dall’illustratore Robert Dallet. Il pattern, e il nome stesso del prodotto, rimanda all’antica e affascinante forma d’arte delle ombre cinesi, ricca di suggestioni romantiche.

Lancio della prima collezione di mobili, invece, per Etro (Via Pontaccio, 17): Etro Furnishing è caratterizzata da mobili dal design lineare ed elegante, che abbinano materiali pregiati ai celebri tessuti della maison. Il risultato è una linea di poltrone, divani, letti, lampade e consolle caratterizzati dallo stile inconfondibile del brand, da sempre sinonimo di ricercatezza, creatività e senso del colore.

Dal 14 al 19 aprile all’interno dell’ex Chiesa di San Carpoforo in Brera, in mostra la collezione “Altreforme Goes Fashion”: moda e design si uniscono nella reinterpretazione dell’iconica sedia Salvador con pezzi unici pensati dai fashion designer di fama internazionale Manish Arora, Yaz Bukey, Corto Moltedo, Fausto Puglisi e KTZ. L’evento, promosso da Luisa Via Roma e Living, prevede che le 5 sedie vengano messe all’asta su Ebay dal 13 aprile: tutti i proventi raccolti verranno devoluti ad Oxfam Italia, organizzazione che lavora costantemente per combattere povertà e disuguaglianza sociale in tutto il mondo.

Galleria di immagini: Salone e Fuorisalone, gli eventi moda

In occasione della settimana del Salone, una speciale collaborazione tra Belstaff e Gobbetto vede coinvolti diversi artisti che, attraverso l’uso della resina, nella libera interpretazione del concetto di “eternizzazione di un istante”, espongono le loro opere presso lo store Belstaff in via della Spiga 19. Dalle decorazioni floreali e a rilievo in flexynt ad opera di Sonja Quarone alla rievocazione dello spirito rock di Mino Logo, dalla fluorescenza animalier di Giorgio Deriu all’essenza romantica di Arianna Raimondi, alla poliedricità tecnica di Elena Giorcelli sino a giungere ai giochi concentrici delle spirali metallizzate di Romano De Micheli, la resina di Gobbetto si impone come elemento coadiuvante tra l’arte moderna e la moda.

Tissot, marchio orologiero svizzero “Innovators by Tradition” per antonomasia, è Official Timekeeper dell’edizione 2015 di Fuorisalone.it e di Brera Design District. Con il concept “Una settimana di luce per un anno di energia”, Tissot scandisce il tempo dell’innovazione durante la settimana del design milanese con l’ultimo avveniristico Tissot T-Touch Expert Solar, il primo orologio tattile a energia solare al mondo. Una settimana di esposizione alla luce conferisce al multifunzione un’autonomia di carica fino a un anno: fino al 19 aprile, la Casa orologiera espone il Tissot T-Touch Expert Solar presso la boutique di Piazza Duomo 31 (Corso Vittorio Emanuele, 1).

Clarks, marchio britannico globale di calzature smart-casual, presenta “Clarks: Rebooted”, una mostra-evento itinerante nata dalla collaborazione con The HALO Trust, la charity impegnata nella campagna di rimozione delle mine antiuomo, che vede protagoniste le opere di artisti e designer britannici in una reinterpretazione di Desert Boot per festeggiare i 65 anni del modello icona del marchio Clarks Originals. In uno spazio in Via Alfredo Cappellini, all’interno di San Gregorio Docet, il nuovo distretto del design di Milano, Clarks presenta le straordinarie interpretazioni di Desert Boot ad opera di 14 artisti e designer delle più disparate discipline creative, abbinate a loro opere d’arte uniche, selezionate dal consulente artistico indipendente Filippo Tattoni-Marcozzi.