La pasta è l’alimento più amato dagli italiani. E si presta a tante ricette sempre allegre, sfiziose e differenti ogni giorno. È un piatto che sazia e i carboidrati contenuti nella pasta sono molto più assimilabili rispetto a quelli del pane, soprattutto se si sceglie la pasta integrale. Naturalmente, la pasta poco condita, come è richiesta spesso in alcune diete dimagranti, non ha un gran gusto ma si può benissimo ricorrere a dei condimenti che sono molto saporiti e sono assolutamente leggeri, perché preparati senza soffritto di base e con le verdure, quindi adattissimi ai vegetariani.

Tra le ricette che prevedono la pasta con delle salse light c’è quella con gorgonzola, cime di broccoli, funghi lessi e zucchine. Il segreto in questo caso è cuocere poca salsa di gorgonzola stemperandola con il latte e cuocere le verdure all’interno di essa. Idem con una salsina con piselli e salmone affumicato: i piselli si possono scaldare a bagnomaria e poi passare trasformandoli in una crema cui aggiungere il salmone. Il risultato è una salsa cremosa e saporita da pepare oppure aggiungere erbe come rosmarino o basilico. Qui è consigliata una pasta corta e allegra, come pennette, conchiglie o anche farfalle.

Si può pensare anche a dei peperoni, olive e pomodori, anche se qui un cucchiaio d’olio serve: quando l’olio non è eccessivo un sugo del genere non è eccessivamente calorico. Alcuni ci aggiungerebbero le melenzane, ma non va bene con una preparazione simile, perché le melanzane assorbono l’olio come una spugna. Stavolta la pasta serve lunga, quindi via libera a spaghetti o bucatini. Con la pasta corta e le olive si può preparare una salsa con dadini di zucca, da cuocere al vapore e condire con spezie.

Un piatto leggero e vegetariano per eccellenza prevede la pasta corta, magari fusilli o rigatoni con asparagi, fave fresche e fagiolini verdi da cuocere al vapore. Completano il piatto olive verde e feta a tocchetti, un formaggio assolutamente poco calorico e con poco sapore, che però ne prende un bel po’ dall’insieme. Infine, per dare un tocco di colore alla propria tavola, è consigliata la pasta con le barbabietole: queste vanno lessate, o si trovano già lesse nel banco verdura del supermercato, e poi frullate, tanto da dare un bel colore magenta alla pasta. Il tutto va stemperato con ricotta romana e pistacchi tritati.