La salute dei bambini è il primo pensiero di ogni mamma, ma anche se può sembrare paradossale, troppa pulizia potrebbe essere controproducente. Lo “sporco” può infatti avere un suo lato positivo poiché l’esposizione ai germi può aumentare e rafforzare le difese immunitarie.

A confermare che troppa igiene fa male alla salute dei bambini arriva uno studio dei ricercatori del Brigham and Women’s Hospital (USA), pubblicato online su “Science”. Questo si basa su una teoria già diffusa secondo cui l’aumento delle allergie nel corso del ventesimo e ventunesimo secolo può essere attribuito a un sistema immunitario poco sviluppato nell’infanzia a causa della troppa protezione in cui vivono i bambini nel mondo civilizzato.

Già alcune ricerche precedenti avevano evidenziato come l’esposizione ai microbi da parte dei bambini può poi in età adulta costituire una valida protezione da malattie come asma, allergie e problemi intestinali. Ora con questo recente studio si è avuta la conferma dopo aver osservato il sistema immunitario di topi privi di batteri e microbi messo a confronto con topi normali. Il primo gruppo presentava tutta una serie di infezioni mentre i secondi erano molto più sani. Esponendo poi i topi della prima classe ai germi durante i primi giorni di vita si è osservato un aumento delle difese immunitarie e una protezione verso le malattie.

Altri studi hanno invece dimostrato come la pelle reagisca meglio alle ferite quando la microflora è adeguatamente popolata da stafilococchi. Quindi in caso di lesioni cutanee questi germi considerati nocivi riescono invece ad accelerare il processo di guarigione. Insomma troppa igiene fa male è questa la conclusione a cui si è giunti da più parti.

Sappiamo però che questo non significa un inno alla sporcizia a tutti i costi; come spesso accade la risposta si trova nel mezzo, nel giusto equilibrio tra la ossessione di alcune mamme per la pulizia, al punto tale da evitare addirittura che nelle prime settimane di vita i piccoli siano avvicinati da altre persone, e la totale mancanza di igiene a cui i piccoli possono andare incontro a causa della loro curiosità e della tendenza a portare tutto alla bocca cogliendolo da terra ovunque si trovino.

Occorre semplicemente lasciare che i bambini giochino sereni e si avvicinino al mondo circostante senza ricoprirli di saponi o detergenti ma con l’attenzione che è d’obbligo. Saranno così bambini più sani e adulti in salute.

Fonte: Medical News Today