Avere un cane o un gattino per amico e compagno di giochi fa molto bene al bambino, ma servono alcune precauzioni.

Se quindi decidi di prendere in casa un cagnolino o un gattino, devi aver cura di sverminarli regolarmente, perché c’è il rischio che il tuo bambino possa infettarsi. Però anche gli animali adulti possono avere i vermi, non soltanto i cuccioli. Rivolgiti ad un veterinario, il quale ti consiglierà in merito al vermifugo da somministrare al tuo cucciolo. Se il tuo bambino gioca con l’animale, fagli sempre lavare bene le mani dopo, specialmente prima di mangiare. Se hai una vasca con la sabbia in giardino, abbi cura di coprirla ed evita sempre che il vostro cucciolo faccia i suoi bisogni nelle zone in cui gioca il tuo bambino. Se il vostro cucciolo fa i suoi bisognini in giardino o per strada, devi avere sempre cura di raccoglierli.

Più raffreddori meno diabete

Se il tuo bambino prende un raffreddore dopo l’altro, durante l’inverno, rincuorati pensando che avrà minori probabilità di soffrire di diabete, quando sarà adulto. Alcuni ricercatori dell’Hampshire hanno scoperto di recente che i bambini diabetici, che assumono l’insulina, non hanno avuto quasi mai il raffreddore o la tosse quando erano molto piccoli. I ricercatori sono convinti che combattere le infezioni durante la prima infanzia aiuti a rafforzare le difese immunitarie.

In piscina

Sguazzare in piscina è molto divertente, ma il cloro e il bromo possono causare bruciore agli occhi del bambino e irritare la sua pelle, che è molto più sottile e delicata rispetto alla pelle degli adulti. Per evitare questo, è consigliabile applicare una crema idratante prima del bagno. E, subito dopo, risciacquarlo sotto la doccia e riapplicare la stessa crema. Se il piccolo soffre di dermatite atopica, l’acqua della piscina potrebbe peggiorarla. Abbandona quindi la piscina, evitando al bimbo inutili problemi. Aumenta invece la permanenza al mare, dove il sole e l’acqua salata aiuteranno ad alleviare il problema della dermatite.

Ultima curiosità

3000 è il numero delle volte in cui hai cambiato il pannolino al tuo bambino nel corso del suo primo anno di vita.