Il compito del sistema immunitario è quello di combattere tutto ciò che l’organismo ritiene essere una minaccia per la sua salute, ad esempio i germi, i batteri e i virus. Il neonato ha un sistema immunitario ancora immaturo, le uniche difese che ha maturato provengono dal latte materno e dagli anticorpi che la madre gli ha trasmesso quando era ancora nella pancia.

Queste difese immunitarie , però, non lo difendono dai batterie i virus con quali viene a contatto ogni giorno e sono destinate ad esaurirsi entro il sesto mese. C’è però da dire che il sistema immunitario del neonato comincia a lavorare da subito e da subito comincia a proteggerlo da germi e batteri casalinghi. Ci vorranno anni prima che arrivi a completa maturazione ed è per questo che i bambini si ammalano e mediamente più degli adulti. L’abilità nel combattere le infezioni si deve sviluppare con il tempo e ciò può avvenire soltanto se il tuo bambino viene a contatto con questi ”invasori”.

Ricorda…

Non esagerare con l’igiene: non puoi sterilizzare tutto con detersivi e detergenti che, tra l’altro, creano un inquinamento indoor nella tua casa. I batteri che provocano la gastroenterite possono trovarsi nel latte ed è questo che può fare ammalare il tuo bambino. Sterilizza biberon e tettarelle solo fino al compimento del suo primo anno di vita. Puoi usare uno sterilizzante liquido, le compresse sterilizzanti o lo sterilizzatore a vapore. Butta via il latte avanzato dopo la poppata e non riscaldarlo mai, perché i batteri potrebbero moltiplicarsi. Non è necessario sterilizzare i giocattoli.

News dal mondo

Uno studio recente ha dimostrato che i bambini che mangiano regolarmente cibi che contengono una certa quantità di germi hanno un sistema immunitario più forte. I ricercatori ritengono che il contatto con tali germi abbia migliorato e rafforzato il loro sistema immunitario, ostacolando anche gli agenti responsabili dell’insorgenza dell’asma. Secondo alcuni studiosi statunitensi, inoltre, il contatto con i cani e i gatti migliora il sistema immunitario e aiuta a prevenire le allergie. Una ricerca recente effettuata in Germania, che ha messo a confronto dei bambini di città con dei bambini che vivono in campagna, infine, ha dimostrato che questi ultimi sono meno soggetti a soffrire di asma. La causa va ricondotta alla vita all’aria aperta e all’opportunità che i bambini hanno di sporcarsi di più con la terra e il fango.