Chi soffre di allergie è maggiormente protetto dall’insorgere del tumore al cervello. Questa sorprendente teoria nasce dai risultati di una recente ricerca statunitense, che ha messo in relazione varie tipologie di reazioni allergiche con lo sviluppo del glioma, il più comune cancro che colpisce l’area celebrale.

Stando allo studio portato avanti dall’American Cancer Society, esiste un legame inversamente proporzionale tra glioma e allergie.

Galleria di immagini: Allergie

Più si soffre di raffreddori da fieno, ad esempio, più probabilità si hanno di non ammalarsi di tumore al cervello nell’arco della propria vita.

“Non importa che tipo di allergia hai, tutte le tipologie sembrano essere protettive.”

Questo è quanto ha affermato la ricercatrice Bridget McCarthy, docente di ricerca di epidemiologia presso la “University of Illinois” di Chicago. La ricerca ha coinvolto oltre mille partecipanti a partire dal 2006, tutti di un’età compresa tra i diciotto e gli ottant’anni. Il dato più interessante è quello relativo al numero di individui totalmente estranei a patologie tumorali che hanno dichiarato di soffrire di qualsiasi tipo di allergie, comprese le classiche forme stagionali.

Le teorie che spiegano la natura di questo rapporto sono differenti: secondo alcuni studiosi è possibile che la risposta del sistema immunitario sia accresciuta in coloro che soffrono di allergie, tuttavia gli stessi esperti auspicano che in futuro la ragione del legame sia effettivamente circoscritta, in modo tale da perfezionare anche le cure attuali usate in caso di glioma.