Finalmente da oggi in radio sarà possibile ascoltare il brano “Salvami“, il tanto atteso duetto di Gianna Nannini e Giorgia.

Una canzone anti-donna oggetto, per dimostrare che le donne, unite e solidali, possono fare grandi cose, e sono ben lontane dall’immagine di veline opportuniste che sta emergendo in questo periodo.

Il concerto “Amiche per l’Abruzzo” organizzato da Laura Pausini, in cui si sono esibite anche insieme a Elisa e Fiorella Mannoia, è stato galeotto per la loro intesa creativa e artistica. Da allora è nato il progetto di duettare assieme, e la Nannini ha pensato a Salvami, scritta insieme a Pacifico, con l’idea di proporla ad Aretha Franklin, ma poi, come racconta a Repubblica:

ho cantato con Giorgia e mi sono accorta che le nostre voci, così diverse, creano insieme uno swing che nella musica italiana non esisteva, è unico.

Una canzone positiva, che inizia lentamente per esplodere in tutta la sua energia.

Sempre su Repubblica, la Nannini racconta che il brano

è un dialogo tra due amiche, una che soffre e l’altra che la conforta e le dà consigli.

Giorgia, di cui già avevamo apprezzato l’iniziativa delle t-shirt amiche dell’ambiente, confessa che

mentre la cantavo mi sono resa conto che il testo mi parlava direttamente, mi dava conforto, demoliva pian piano le paure e le inevitabili paranoie che sento con la mia gravidanza

Salvami uscirà il 27 novembre, all’interno della riedizione di Giannadream, che conterrà anche un secondo inedito della Nannini, “Please”, e tre versioni live di “Primadonna”, “Aria” e “Uo Uo”.